Baxi Expo: si riparte il 23 settembre da Genova e poi in Sicilia

0

BaxiExpoContinua l’attività di promozione del marchio Baxi, che anche quest’anno con il Baxi Expo offre ai suoi clienti la possibilità di conoscere i nuovi prodotti, i servizi e le tecnologie sempre più all’avanguardia.

Baxi Expo è diventato negli anni anche un prezioso momento di confronto, di incontro e di approfondimento in grado di coinvolgere, appassionare e formare i professionisti del settore. Liguria e Sicilia sono le prossime tappe, che seguono quelle di Udine, per il Friuli – Venezia Giulia, e di Firenze, per Toscana e Umbria, già svolte in primavera. Un grande successo di pubblico, se si pensa che sono stati circa 1.000 gli addetti ai lavori che Baxi ha incontrato durante i due eventi.
Tantissimi professionisti di settore si sono dati appuntamento al Centro Congressi di Udine, per partecipare alla prima tappa di Baxi Expo. Durante la giornata i visitatori hanno potuto fruire di un’ampia area espositiva, con tutte le novità di prodotto. Protagonisti sono stati la nuova caldaia a condensazione
Prime e il Cronotermostato Baxi Mago e tante altre novità della gamma a condensazione come la nuova versione Luna Space di Luna Duo-tec IN+ e Power HT Oil, caldaia a condensazione a terra a gasolio.
Durante l’evento l’azienda ha proposto più di
venti sessioni formative, dove si sono affrontate diverse tematiche: dalla nuova UNI 7129/2015, all’evoluzione della legislazione e della normativa tecnica, e la sfida della riqualificazione energetica degli edifici alla luce dei Decreti 26 Giugno 2015, tema sul quale è intervenuto l’Ing. Michele Vio, Ingegnere Termotecnico, Past President AiCARR.
Fondamentale è stato anche l’aggiornamento su alcune problematiche di tipo tecnico e le soluzioni offerte da Baxi. Nello specifico, l’attenzione è stata posta sulla sostituzione delle caldaie, l’etichettatura dei sistemi, le nuove tariffe elettriche domestiche, la pompa di calore combinata, il riscaldamento e raffrescamento contemporaneo, i sistemi a condensazione di alta potenza e le centrali in pompa di calore fino a 180 kW. Al termine delle sessioni formative, ci sono stati diversi interventi, fra questi quello di A. Belluzzo, Coordinatore delle attività operative di UCIT Udine, che ha dato risalto ai “Risvolti sulla disciplina del controllo degli impianti termici”.
Sono arrivati numerosi sia dalla Toscana che dall’Umbria, i professionisti di settore che hanno partecipato
invece al Baxi Expo di Firenze, svoltosi presso Spazio Reale a Campi Bisenzio. Un appuntamento particolarmente atteso dagli iscritti agli ordini professionali dei periti e dei geometri che, partecipando ai convegni in programma, hanno avuto riconosciuti rispettivamente sei e tre crediti formativi per il loro aggiornamento professionale obbligatorio.
Anche qui un grande spazio espositivo è stato messo a disposizione dei visitatori, per ammirare tutte le novità proposte da Baxi. Durante le sessioni formative è stato dato risalto agli aspetti normativi, come la nuova UNI 7129/2015 e la sfida della riqualificazione energetica degli edifici alla luce dei recenti decreti, a cura dell’Ing. Filippo Busato, Delegato Territoriale AiCARR e Dottore di ricerca in Fisica Tecnica e Collaboratore del DTG dell’Università di Padova, senza tralasciare gli aspetti più tecnici e le soluzioni offerte da Baxi.
L’evento di Firenze non si è concluso in una sola giornata. Il week-end successivo, infatti, ha visto protagonisti Baxi e Ducati al circuito di Mugello per il MotoGP. Grazie alla promozione Fast Way, i clienti Baxi hanno potuto vivere un’esperienza unica e festeggiare la Ducati sul podio. Si conferma così, anche nel 2016, una stretta sinergia fra l’azienda di Bassano del Grappa e la casa motociclistica italiana.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here