Caldaie, Firenze punta all’efficienza energetica

0

installatore_caldaia

Con l’obiettivo di ammodernare il parco caldaie sul territorio comunale del capoluogo toscano, il Comune di Firenze ha promosso una campagna per la sostituzione dei vecchi impianti di riscaldamento con modelli molto meno inquinanti e a più alto rendimento energetico. A tal fine è stato firmato un protocollo d’intesa con CNA Firenze, Confartigianato Imprese Firenze ed ANGAISA Toscana. Il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile della città di Firenze ha evidenziato che il settore residenziale rappresenta il 30,20% del totale delle emissioni di CO2 in città. Sostituendo le caldaie con oltre 15 anni di anzianità e quelle di tipo B (camera aperta)  si stima una riduzione di 49.988 tonnellate/anno di CO2, pari al 8,65%. L’azione si concretizzerà promuovendo accordi con Istituti di credito per favorire l’accesso a finanziamenti agevolati e con una specifica campagna di sensibilizzazione relativa alla sostituzione degli impianti più vecchi con altri ad alto rendimento energetico e bassa emissione inquinante, informando sui vantaggi che ne deriverebbero.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here