Caldaie Immergas nel cuore della Cina, nuovo stabilimento a Changzhou

0
caldaie
Alfredo Amadei Presidente Immergas e Bruno Rinaldi General Manager Immergas per la Cina
Nell’anno del ventesimo anniversario della presenza in Cina il gruppo Immerfin investe 3 milioni di dollari per creare una nuova unità produttiva, la terza all’estero dopo Slovacchia e Iran, che sarà attiva dal 2019.

Sono passati giusto vent’anni da quando Alfredo Amadei seguendo la “Via della Seta” di Marco Polo ha portato le prime caldaie Immergas in Cina.

«Oggi siamo pronti per avviare una nuova fase di crescita anche su quel mercato – annuncia Alfredo Amadei, oggi Presidente di Immergasabbiamo costruito solide relazioni con presenze strutturate a Pechino e Shanghai. Abbiamo clienti che portano i nostri prodotti in tutta la Cina. Il fatturato è in crescita e la richiesta di sistemi per il clima domestico avanzati come quelli che Immergas sviluppa è in aumento. È per queste ragioni e per mettere a valore il nostro investimento in Cina che abbiamo valutato positivamente la fattibilità di una nuova unità produttiva nel Distretto Nazionale per l’alta tecnologia di Changzhou, destinata a servire il mercato locale. Una scelta precisa che conferma il posizionamento di Immergas nel mercato del riscaldamento e climatizzazione in Cina. Abbiamo, per la prima fase, un’area di 5.300 metri quadrati».

L’investimento avviato da Immergas è di circa 3 milioni di Dollari e si abbina alla creazione nel quartier generale di Lentigione (Re) di un innovativo Centro Ricerche e Sviluppo che sarà inaugurato nei prossimi mesi.

«Si tratta di due investimenti importanti – commenta Alfredo Amadei – e sono sinergici. Anche le caldaie che produrremo in Cina, esclusivamente per il mercato cinese, avranno come matrice l’ingegneria produttiva in ottica 4.0 che abbiamo sviluppato sulle linee a Lentigione e nelle unità estere, saranno progettate e testate nel nuovo Centro Ricerca e Sviluppo che nasce con lo sguardo allargato alle tecnologie ibride e no gas. Il futuro di Immergas proseguirà su queste linee guida: internazionalizzazione (produttiva e commerciale con altri potenziamenti della rete di filiali), sviluppo tecnologico e innovazione».

caldaie

«Il nuovo polo produttivo in Cina, il terzo all’estero dopo Poprad in Slovacchia e Qazvin in Iran – commenta Gionata Carra, consigliere di amministrazione Immerfin che ha seguito lo sviluppo di tutte le unità produttive Immergas all’estero – darà occupazione inizialmente a 25 persone che a regime potranno salire a 100 per una capacità produttiva di 100.000 caldaie l’anno».

La commerciale Immergas Beijing è attiva dal 2005. Nel 2017 Immergas ha venduto in Cina 26.000 caldaie che valgono un fatturato prossimo ai 17 milioni di euro. Nella filiale Cinese tra Pechino e Shanghai lavorano 35 persone.

La nuova fabbrica Immergas che viene seguita nella fase di costituzione dal General Manager Immergas per la Cina Bruno Rinaldi è localizzata nel “cuore” della Cina nella zona del delta del fiume Yangze nella regione dello Jiangsu molto vicino a Shanghai, Nanjing e Hangzhou, ospita anche due dei porti aperti cinesi di prima classe, il porto di Changzhou e l’aeroporto internazionale Changzhou Benniu, oltre alla stazione ferroviaria di Changzhou, una fermata chiave lungo la ferrovia ad alta velocità Pechino-Shanghai. In più due autostrade, tre superstrade provinciali e tre fiumi attraversano la regione.

«Vogliamo “pensare cinese”, capire e interpretare al meglio le esigenze della clientela, realizzando un progetto produttivo piuttosto ambizioso – conclude Alfredo Amadei – ma molto realistico. Sicuramente i criteri qualitativi rimangono made in Italy la progettazione del prodotto anch’essa made in Italy come la Ricerca e Sviluppo. L’obbiettivo è produrre una gamma dedicata esclusivamente al mercato cinese con le logiche costruttive e qualitative adeguate a quel mercato, ma nel modo che noi riteniamo più giusto: prodotti uniti a servizi pre e post vendita e con una grande attenzione alla fidelizzazione dei nostri partner. Immergas mette sempre il cliente al centro e questa strategia ci accompagna in tutto il mondo».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here