Efficienza edificio-impianto, tre progetti in inchiesta pubblica finale

0

Il CTI – Comitato Termotecnico Italiano ha avviato la rielaborazione di tre interessanti documenti normativi: le parti 1 e 2 della UNI/TS 11300 sulle prestazioni energetiche degli edifici, e la UNI CEI 11352, del 2010, riguardante i requisiti generali delle società che forniscono servizi energetici (ESCO – Energy Service COmpanies). Il progetto E0201C591 (“Prestazioni energetiche degli edifici – Parte 1: Determinazione del fabbisogno di energia termica dell’edificio per la climatizzazione estiva ed invernale”) definisce le modalità per l’applicazione nazionale della UNI EN ISO 13790:2008 con riferimento al metodo mensile per il calcolo dei fabbisogni di energia termica per riscaldamento e per raffrescamento.

Il progetto E0206C592 (“Prestazioni energetiche degli edifici – Parte 2: Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione invernale, per la produzione di acqua calda sanitaria, per la ventilazione e l’illuminazione in edifici non residenziali”) fornisce dati e metodi di calcolo e si applica a sistemi di nuova progettazione, ristrutturati o esistenti.

Il progetto E0202D430 (Società che forniscono servizi energetici – ESCO – Requisiti generali, liste di controllo per la verifica dei requisiti dell’organizzazione e dei contenuti dell’offerta di servizio) è relativo invece alla gestione dell’energia e definisce le caratteristiche generali e una lista di controllo per la verifica dei requisiti di queste tipologie di società che forniscono ai propri clienti servizi di efficienza energetica conformi alla norma UNI CEI EN 15900, con garanzia dei risultati.

I testi dei tre progetti sono in inchiesta pubblica finale sul sito dell’UNI sino al 29 settembre prossimo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here