Il “bollino blu” in Lombardia è obbligatorio per tutti

0

 

Entro il 31 luglio 2014, è bene ricordarlo, ogni impianto termico funzionante nelle abitazioni lombarde dovrà essere dotato di Bollino blu, ossia la “targa identificativa” che riporta un codice univoco valido per tutta la vita dell’impianto. In caso di nuova installazione, il Bollino blu viene apposto dall’installatore, mentre per gli impianti di riscaldamento esistenti l’operazione è a cura del manutentore. Solo se l’impianto già dotato di targa subisce nel tempo modifiche sostanziali, per esempio il passaggio all’utilizzo di un diverso combustibile (p.e. dal gasolio al gas), dovrà dotarsi di un nuovo Bollino blu. La targa così attribuita permetterà di tracciare i dati relativi all’impianto con maggiore certezza e faciliterà il recupero di tali informazioni da parte del responsabile dell’impianto stesso. Nel caso di impianti di riscaldamento centralizzati a servizio di condomini, sarà l’amministratore o il terzo responsabile a dover produrre una targa da apporre in corrispondenza della centrale termica e che contenga diverse informazioni relative all’impianto tra cui il codice, gli orari di funzionamento ed il riferimento al responsabile. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del CURIT.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here