Il premio della “buona” energia

0

In occasione  della Giornata Mondiale dell’Ambiente, si è svolta la cerimonia di premiazione del Good Energy Award 2014 nella sede milanese di Bosch Italia, sponsor dell’evento. La quinta edizione del riconoscimento ideato da Bernoni Grant Thornton, dedicato alle aziende che operano nel settore dell’energia da fonti rinnovabili e del risparmio energetico, ha messo in luce progetti sparsi per l’Italia.

Per la categoria “Pubblica Amministrazione e Non Profit” ha vinto Famiglia Aperta Onlus di Bologna, una struttura per bambini in affido che vanta zero emissioni ed il 100% di energia prodotta da fonti rinnovabili. Per la categoria “Industria” è stata premiata ENEL Green Power di Roma per la sua macchina che produce energia dal moto ondoso, mentre per la categoria “Terziario” ha vinto la stufa pirolitica della CDA di Talmassons (Udine), che funziona utilizzando i fondi di caffè. CO4CLOUD di Cosenza ha invece vinto per la categoria Giovani speranze e Start Up offrendo la possibilità di ridurre i costi energetici ai data center e PEDON Group di Marostica, Vicenza, ha avuto la meglio per la categoria “Agroalimentare” grazie al suo studio per ridurre l’impatto ambientale degli imballi, utilizzando packaging riciclabile.

“Quando è nato il premio – ha dichiarato Stefano Salvadeo, partner di Bernoni Grant Thornton – l’innovazione erano le rinnovabili, ora è invece più importante il concetto di efficienza energetica nell’uso delle fonti rinnovabili.”

Marco Confortola, Alpinista Himalaysta
Marco Confortola, Alpinista Himalaysta

Infine, merita citazione l’intervento di Marco Confortola, Alpinista Himalaysta e  testimonial di TEC, la scuola di formazione del Gruppo Bosch in Italia, che ha sottolineato l’importanza della salvaguardia dell’ecosistema grazie alle nuove tecnologie, ma anche grazie alla propria forza di volontà.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here