Potenziamento e restyling per il Centro Ricerche

0

Centro Ricerche Immergas

La scelta di investire in ricerca e sviluppo di nuovi prodotti e delle soluzioni per realizzarli industrialmente è uno dei punti chiave della storia Immergas. Tutte le fasi di cambiamento e crescita sono state accompagnate e spinte dall’innovazione. La ricerca e sviluppo è un’area strategica che ha assunto importanza sempre più crescente: dal primo nucleo di pochi tecnici, è oggi stabilmente posizionata su un team di 64 persone che ha visto aumentare progressivamente nel corso degli anni competenze e livello di professionalizzazione. Alla progettazione e prototipazione si abbina la fase di testing. L’affidabilità dei prodotti Immergas è frutto di questo approccio strategico, della vocazione alla ricerca e sviluppo che assorbe mediamente il 3% del fatturato annuo.
Il 2015 è iniziato con il completamento del potenziamento e restyling estetico esterno che ha profondamente trasformato il Centro Ricerche Immergas.
“Il nuovo marchio Immergas lanciato in occasione del Cinquantesimo – spiega Guido Simonazzi Responsabile Servizi Generali Immergas – è stato il punto di partenza per un restyling complessivo del polo industriale. Oltre alle nuove insegne illuminate a LED per ridurre il consumo di energia è stato realizzato un importante progetto mirato alla valorizzazione dell’edificio.
Un nuovo involucro in alluminio microforato migliora la vivibilità e il comfort degli spazi interni, uffici e laboratori e al contempo il cuore dell’innovazione Immergas diventa più visibile anche dall’esterno in continuità, anche esteticamente, con la Domus Technica, il Centro di Formazione Avanzata Immergas”.
Fondata nel 1964, l’azienda è focalizzata nella progettazione e costruzione di caldaie a gas e sistemi ibridi per uso domestico. Immergas si posiziona stabilmente tra le principali aziende europee che operano nel settore del riscaldamento con posizioni di vertice in Italia e in diversi paesi europei nel comparto delle caldaie a gas innovative.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here