Premio “Leonardo Qualità 2015” a Silvano Pedrollo

0
Premio Leonardo Qualità 2015
QUIRINALE. Da sinistra a destra: Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, presidente del Comitato “Leonardo” Luisa Todini e Silvio Pedrollo.

Silvano Pedrollo, fondatore e presidente di Pedrollo SpA, ha ricevuto il premio Leonardo Qualità Italia 2015 per il costante successo sui mercati internazionali. Il riconoscimento viene attribuito alle imprese che nel corso dell’ultimo anno abbiano registrato le migliori performance nell’export, rappresentando così l’eccellenza del Made in Italy.
Il premio è stato consegnato all’imprenditore veronese nel corso di una cerimonia che si è svolta al Quirinale dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dalla presidente del Comitato Leonardo, Luisa Todini.

“La ricerca della qualità attraverso una costante innovazione è da sempre l’obiettivo della nostra azienda” – ha sottolineato l’ing. Silvano Pedrollo, fondatore e presidente – “Sono molto grato al Comitato Leonardo per questo riconoscimento, perché il premio che ci è stato attribuito testimonia l’impegno dei nostri dipendenti e il valore della nostra visione di uno sviluppo continuo, la formula che ci permette di competere nel mondo nel segno dell’eccellenza e del Made in Italy”.

Pedrollo SpA, che ha ospitato lo scorso ottobre un incontro del Comitato Leonardo dedicato alle caratteristiche vincenti delle industrie del Triveneto, fa parte delle aziende di riferimento nel settore delle elettropompe nel mondo ed è tra le principali società metalmeccaniche del Nordest.
Fondata nel 1974, ha una vocazione globale ed esporta il 90% della produzione in 160 Paesi, ma ha scelto di mantenere la progettazione e la produzione interamente in Italia, negli stabilimenti di San Bonifacio (Verona) che costituiscono un distretto industriale di oltre 120 mila metri quadrati.

Il fatturato 2015 dell’azienda, che ha sette filiali dirette nel mondo, è di 159 milioni con 458 addetti. Con le cinque aziende che fanno capo alla Pedrollo, il gruppo conta in totale 650 persone e un fatturato di 210 milioni.

La Pedrollo produce, in impianti ad alta automazione 2,5 milioni di elettropompe l’anno tra sommerse, sommergibili e di superficie, per usi sia domestici che agricoli e industriali. La qualità e l’innovazione in Pedrollo sono i motori della crescita, che si avvale di importanti investimenti in Ricerca & Sviluppo e dell’opera di designer che interpretano lo stile italiano.

Ad affiancare la visione imprenditoriale, una forte visione di etica e rispetto per l’uomo: la Pedrollo ritiene infatti che la solidarietà concreta sia la strada migliore per uno sviluppo sostenibile.
Di qui le iniziative di responsabilità sociale e un’attività costante per la cultura, l’istruzione, l’ambiente e la salute, sul territorio e nei Paesi in via di sviluppo. Per la Pedrollo la movimentazione dell’acqua, il suo core business imprenditoriale, è anche un impegno sociale rivolto ai popoli più disagiati: con il Progetto Acqua ha portato in Africa 1200 pozzi, in grado di dissetare più di due milioni di persone.

Silvano Pedrollo è nato ad Arcole nel 1945 ed è Cavaliere del Lavoro e Grand’Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. L’Università di Padova gli ha conferito la Laurea Magistrale ad Honorem in Ingegneria dell’Innovazione del Prodotto. Consigliere di Amministrazione della Fondazione Cariverona, fa parte della Giunta di Confindustria Verona. Sposato con Olimpia Pizzolo, ha due figli, entrambi amministratori delegati di Pedrollo SpA: Giulio, ingegnere, amministratore unico di Linz Electric e presidente di Confindustria Verona, e Alessandra, dottore commercialista.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here