Raffreddatori e condensatori adiabatici

0
25

PadMita2MITA di Siziano (PV) presenta la nuova versione di raffreddatori e condensatori adiabatici della serie PAD. Tali sistemi sono stati recentemente rinnovati per aumentare l’efficienza della parte adiabatica e di quella a secco, ottimizzando gli spazi e proponendo numerose versioni per meglio soddisfare le esigenze di ogni progetto. Una singola macchina è in grado di raffreddare miscele di acqua e glicole o condensare gas frigoriferi con potenzialità da 100 kW a oltre 1 MW.

PAD è un “dry cooler” implementato con un sistema di pre-raffreddamento dell’aria di tipo adiabatico che ne aumenta le prestazioni: l’alta efficienza di saturazione offerta dallo speciale pacco umidificatore permette di utilizzare un’unica batteria alettata ad elevato numero di ranghi, raggiungendo le medesime prestazioni dei tradizionali sistemi con doppia batteria a due soli ranghi.

Le principali caratteristiche della serie PAD riguardano la qualità dei materiali (vetroresina, PVC, PP e acciaio zincato a caldo) e le basse emissioni sonore, per via delle ventole assiali a bassa rumorosità abbinate ad inverter, o ventilatori EC.

Inoltre da segnalare l’efficienza del pacco umidificatore, realizzato in PVC floccato, materiale con un elevatissimo grado di assorbimento dell’acqua. La sua configurazione a larghi passaggi permette di sovrapporre più strati senza provocare eccessive perdite di carico sull’aria, consentendo un sensibile aumento dell’efficienza.

Tra i plus anche l’allineamento del pacco umidificatore, batteria alettata e ventilatori. Il pacco è attraversato dall’aria in modo uniforme, permettendo una saturazione omogenea dell’aria; la batteria alettata, che occupa la medesima sezione, migliora sensibilmente la propria efficienza; i ventilatori, sono in linea con gli altri componenti, pertanto il flusso d’aria non subisce cambi di direzione, riducendo il consumo energetico. Nella stagione fredda, l’aria può essere aspirata direttamente da apposite serrande laterali (opzionali), permettendo un’ulteriore diminuzione dei consumi di energia elettrica.

Altra caratteristica, il ridotto consumo d’acqua, in virtù della maggiore efficienza del sistema. Per ogni ciclo di bagnatura (da 4 a 6 cicli di pochi secondi ogni ora), l’acqua in eccesso ricade nell’apposita vaschetta di raccolta per essere riutilizzata successivamente. Il sistema di controllo prevede il ricambio costante dell’acqua e lo svuotamento giornaliero della vaschetta che impedisce qualsiasi possibilità di crescite batteriologiche (il trattamento dell’acqua non è necessario).

Infine da segnalare la massima efficienza, il risparmio energetico e il ridotto impatto ambientale: grazie al sistema di gestione del raffreddatore e alla logica di funzionamento, appositamente studiati per gestire e controllare contemporaneamente numerosi parametri (PLC che regola il funzionamento a secco durante il periodo invernale oppure adiabatico per la stagione estiva, ottimizzando sempre i consumi di energia e di acqua).

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here