Rinnai – Costante impegno per il benessere quotidiano

0
La sede di Rinnai Italia Srl a Carpi (MO).
La sede di Rinnai Italia Srl a Carpi (MO).

L’attività di Rinnai Italia ha come core business i produttori di acqua calda sanitaria per uso domestico e professionale ai quali si affiancano le caldaie a condensazione per impianti familiari e di grandi dimensioni, ventilconvettori e asciugabiancheria a gas.

L’azienda, che ha sede a Carpi, è nata nel 2007 per volere della Casa Madre, a seguito del notevole riscontro in Europa della gamma di scaldacqua Infinity, importata da una società commerciale chiamata Aqua, fondata dallo stesso Managing Director (ing. Stefano Zaniboni) di Rinnai Italia.

Sara Saltini, Direttore commerciale dell’azienda, riferisce in merito alle novità e strategie messe in campo da Rinnai Italia nel corso degli anni.

Come i vostri prodotti hanno contribuito all’evoluzione del settore?
“Circa tredici anni fa abbiamo introdotto in Europa una tecnologia completamente nuova per la produzione di acqua calda sanitaria, che oggi è lo standard a cui si allinea la maggior parte dei competitor per i prodotti alto di gamma. Parliamo degli Infinity, scaldacqua da esterno di tipo A privi di apparato di scarico che, in passato, venivano ironicamente chiamati “cassette della posta” per la caratteristica feritoia frontale e le dimensioni compatte, ritenendo impossibile che potessero funzionare. A distanza di anni, invece, si è visto che funzionano, e bene. Peculiarità tecnologiche quali il controllo termostatico della temperatura dell’acqua in uscita, la più alta capacità di modulazione, la maggior capacità di controllo con sensori e sistemi di sicurezza di tipo elettronico – che hanno soppiantato quelli meccanici – hanno favorito l’evoluzione del comparto in questa tipologia di apparecchi”.

Come si ottiene il giusto rapporto tra efficienza e comfort in un impianto?
“Attraverso una scelta misurata e consapevole dei prodotti da inserire nella composizione di un sistema di impianto, ma soprattutto ponendo al centro della selezione l’apparecchio destinato all’utilizzo primario. Ad esempio, se la destinazione d’uso principale dell’impianto è la produzione di ACS, va selezionato in primis il componente che permetterà di ottenerla; gli altri prodotti dovranno contribuire a esaltare le performance del produttore primario. Un impianto estremamente efficiente e hi-tech, oltretutto, deve essere al contempo facile da installare, gestire e manutenere. Diversamente, non sarà confortevole, né l’acquirente potrà ritenersi soddisfatto”.

Come perseguite la sicurezza degli operatori e, di conseguenza, degli utenti finali?
“Rinnai Group ha istituito un sofisticato sistema di controllo qualità che punta all’obiettivo dello «zero defect» per prodotti perfetti e massimamente sicuri. Attraverso il nostro sistema di produzione integrato, in cui l’intero processo produttivo, dalla componentistica all’assemblaggio, avviene all’interno dello stesso stabilimento, siamo in grado di costruire prodotti qualitativamente ineccepibili, con estrema attenzione e precisione. Gli scaldacqua Infinity escono di fabbrica con tutte le regolazioni e i settaggi preimpostati. Questo, insieme alle sicurezze elettroniche di gas e pressioni, riduce al minimo l’intervento umano e dunque la possibilità di errore. Al contempo, tutti i centri assistenza autorizzati Rinnai, chiamati ad intervenire sui nostri scaldacqua, sono altamente qualificati. Seguono in maniera costante corsi di formazione e aggiornamento, con prove teoriche e pratiche in cui imparano a conoscere qualsiasi aspetto delle macchine, per rispondere in modo efficiente a qualsiasi tipo di anomalia che possa verificarsi sull’impianto”.

“Segreti e virtù” del vostro lavoro quotidiano
“Rinnai – spiega Sara Saltini – è un’azienda Giapponese e, come tale, ha interiorizzato il principio del miglioramento continuo conosciuto con il termine “kaizen” ovvero “nessun processo può mai essere dichiarato perfetto, ma può sempre essere migliorato” che cerchiamo di mettere in pratica quotidianamente. Le persone che lavorano in azienda sono chiamate a riflettere su come e perché si mettono in atto certi processi, non a farli in modo meccanico. Questo si esprime in un atteggiamento proattivo e nel coinvolgimento verso obiettivi condivisi, che spingono al miglioramento”.

L’azienda “in numeri”
Fondata nel 1920 ad opera di Hidejiro Naito e Kenkichi Hayashi, Rinnai Corporation è oggi una delle maggiori produttrici al mondo di apparecchi per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria. 43 le sue filiali nel mondo. Da sempre l’azienda sviluppa, in tutte le declinazioni d’uso, tecnologie per la combustione del gas, che in Asia la vedono anche come rappresentante di spicco tra i produttori di apparecchi per la cucina (piani cottura, forni e strumenti per il catering industriale). La rete globale Rinnai include una forte presenza in Asia e si estende all’Oceania, all’America e all’Europa. La sede del gruppo è a Nagoya, in Giappone. Rinnai Italia – che ha sede a Carpi – veicola sul mercato numerosi prodotti, dagli scaldacqua alle caldaie a condensazione, dai ventilconvettori alle asciugabiancheria. La distribuzione avviene attraverso una rete esclusiva di rivenditori e grossisti, presenti su tutto il territorio nazionale. Affiancamento tecnico, commerciale e di progettazione, assicurano il massimo servizio a installatori, studi di progettazione, rivenditori e utenti finali.

Cosa c’è di nuovo?

Moduli preassemblati per produzione ACS

4

MODUS Infinity è la gamma di moduli preassemblati per l’installazione in batteria, in linea o back to back, di scaldacqua professionali a condensazione.

Si tratta di un sistema certificato “chiavi in mano” che consente tutta la sicurezza di un perfetto dimensionamento rispetto alle esigenze di impianto, a fronte di ingombri ridotti. E’ dotato di strutture autoportanti in acciaio inox, kit Inail, predisposizioni lato acqua, gas e fumi (per le versioni da interno) con rispettivi collettori pre-dimensionati.

Impiego
Oltre a garantire massima sicurezza di esercizio, questa soluzione velocizza la manodopera e libera spazi per altri componenti dell’impianto. Del resto, gli scaldacqua professionali a condensazione di Rinnai, da 26 e 32lt (portata termica nominale 43 e 54 kW), da interno e da esterno, sono utilizzabili singolarmente e in cascata mediante apposite schede.

Sempre in servizio
Grazie all’elevata riserva di potenza, qualora uno degli apparecchi che compongono il sistema dovesse essere sottoposto a manutenzione programmata oppure subisse un’avaria, Modus Infinity continuerebbe comunque a garantire il servizio, seppur a regime ridotto. Per questo, è  particolarmente indicato negli impianti industriali, oppure nelle installazioni light commercial che hanno bisogno di tanta acqua calda, sempre alla temperatura desiderata, e con emissioni inquinanti estremamente ridotte, che nel caso specifico sono ascrivibili alla classe NOx 5.

Classe A
Tutti gli scaldacqua a condensazione che compongono il Modus sono in classe di efficienza energetica A, la massima raggiungibile per questo tipo di apparecchi, garantiscono acqua calda illimitata e senza sbalzi termici, dispongono di controllo della temperatura al grado tramite comando di serie, accensione elettronica priva di fiamma pilota e regolatore di portata, che assicura temperatura costante al variare della portata (a differenza dei sistemi tradizionali, che mantengono in caldo un accumulo di acqua anche quando non c’è effettiva richiesta di ACS).

Perché proporli
I Modus rappresentano la soluzione ideale anche per le ristrutturazioni di centrali termiche che vogliono usufruire della detrazione fiscale per la produzione separata di acqua calda sanitaria.

ACS al punto giusto
La capacità di rilevare la temperatura dell’acqua in ingresso (per esempio quella di un accumulo solare), fa sì che gli scaldacqua Rinnai si attivino solo quando è necessario: restano spenti se l’acqua è già sufficientemente calda, oppure aumentano la temperatura dei soli gradi necessari per raggiungere la condizione termica impostata, ottimizzando i consumi (e massimizzando di conseguenza l’eventuale risorsa energetica naturale) oltre ad essere provvisti di antigelo di serie fino a -20°C, per poter essere posizionati liberamente in qualsiasi spazio, senza alcun timore delle più rigide temperature invernali.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here