Riqualificazione = Risparmio

0
41
risparmio - hoval ultragasRinnovando l’impianto di riscaldamento e scegliendo una caldaia a condensazione di ultima generazione Hoval si riducono i consumi e le emissioni di CO2.

Il patrimonio edilizio esistente è particolarmente vetusto ed energivoro: un impianto di riscaldamento datato o in cattivo stato di manutenzione spesso consuma più del necessario, comportando costi elevati anche sul piano ambientale.

Le più recenti normative e il nuovo Conto Termico si muovono del resto nella direzione di una sempre maggior attenzione al consumo degli impianti, sostenuti e incoraggiati fino a oggi dagli incentivi per la riqualificazione energetica.

Anche le tecnologie e il mercato si evolvono costantemente, alla ricerca di standard sempre più alti di efficienza energetica: si impone un salto di qualità e di mentalità per cercare una soluzione che, contrariamente a quanto si potrebbe ritenere, a conti fatti e a lungo termine potrebbe tradursi in un risparmio.

Il rapporto costo/benefici? La parola all’Energy Manager 

Per valutare i margini di miglioramento economico ed ecologico in tema di impianti negli in interventi di ristrutturazione – ma anche negli edifici di nuova costruzione – a casa come in azienda o in strutture terziarie – è consigliabile affidarsi alla consulenza di un consulente energetico.

Il team dell’Ufficio Energy Consulting di Hoval effettua una diagnosi dettagliata dei consumi dell’impianto esistente, proponendo alternative sulla base di costi e consumi documentati, in collaborazione con un network di professionisti.

Nel caso di riqualificazione di impianti condominiali, Hoval ha tra l’altro previsto la formula Hoval FinCon che prevede un finanziamento fino a 200.000€, consentendo anche di usufruire di una detrazione fiscale del 65% e di una dilazione della spesa in 5 anni, a fronte di un canone mensile.

Per ulteriori dettagli su Hoval FinCon e per analizzare il risparmio ottenuto dai condomini che hanno adottato questa formula:  http://www.edificiefficienti.it/condomini/

Più efficienti, meno inquinanti

Hoval ha sviluppato una nuova generazione di caldaie a condensazione, ideali da utilizzare sia in ambito residenziale che industriale, per ottenere vantaggi economici e ambientali.

Una caldaia a condensazione è sostanzialmente diversa da una caldaia convenzionale.

Nelle caldaie a gas tradizionali infatti, lo scambiatore di calore trasferisce i gas di scarico nell’acqua di riscaldamento, e qui questi vengono raffreddati a una certa temperatura (per es. a 180°). È quello che in termodinamica viene definito “calore sensibile”. I gas di scarico racchiudono però anche un altro tipo di energia termica, conosciuta come “calore latente”, contenuto nel vapore acqueo che viene prodotto durante la combustione. È proprio questa energia che nelle caldaie convenzionali va irrimediabilmente persa, scomparendo nello scarico.

risparmio - hoval ultragasLa differenza sta proprio qui: le caldaie a gas a condensazione sfruttano questo tipo di energia termica, prodotta dalla condensazione del vapore acqueo, attraverso uno speciale scambiatore di calore. Una volta recuperato il calore sensibile dai gas di scarico, i gas  vengono ulteriormente raffreddati. E non appena la temperatura dei gas di scarico viene abbassata ad un valore al di sotto della temperatura di condensazione (il cosiddetto “punto di rugiada”), il vapore acqueo si condensa. Il calore della condensazione viene allora liberato e trasferito nell’acqua di riscaldamento.

Le caldaie a condensazione consentono così di risparmiare energia e permettono di ottenere il massimo comfort nell’ambiente riscaldato. Lo stesso impianto richiede inoltre una ridotta manutenzione.

Particolari che fanno la differenza

Il cuore dell’innovazione tecnologica è lo scambiatore di calore aluFer® presente nella caldaia a condensazione Hoval Ultragas®: costituito da una parte interna in alluminio e da una esterna in acciaio inossidabile, è dotato di una speciale struttura lamellare che aumenta di 5 volte la superficie disponibile per il trasferimento del calore. Grazie a questo processo, i gas di scarico possono essere raffreddati in modo efficiente, con un recupero fino al 20% dell’energia utilizzata.

risparmio - hoval ultragasUn’ulteriore soluzione innovativa che viene utilizzata nelle caldaie Ultragas®, è costituita dagli attacchi di ritorno separati per le alte e basse temperature. L’acqua proveniente dai circuiti di riscaldamento a temperature diverse può essere fatta confluire, sempre a temperature diverse, nei condotti di ritorno separati. Come diretta conseguenza, nella parte inferiore della caldaia sussistono le condizioni ottimali per una condensazione efficace, che porta nuovamente a un recupero dell’energia dei gas di scarico. Questa soluzione comporta, nella caldaia Ultragas®, un incremento dell’efficienza dell’80% rispetto alle altre caldaie a condensazione.

I bruciatori delle caldaie a condensazione, realizzati con materiali particolarmente adatti al calore, sono sicuri e particolarmente resistenti. Il bruciatore modulante a premiscelazione delle caldaie Ultragas® lavora in combinazione con il sistema UltraClean®, che adatta l’efficienza del bruciatore esattamente alle necessità del momento. La temperatura di combustione é omogenea, é compresa in un range ottimale e riduce al minimo l’emissione di sostanze nocive.

Hoval Top Tronic® E: ridurre i consumi in modo intelligente

risparmio - hoval top tronic e_A fare la differenza, sulle caldaie di nuova generazione Hoval, c’è anche un sistema di regolazione particolarmente innovativo che consente all’impianto di “capire” la  temperatura esterna attuale e quella prevista nei giorni successivi, regolando e predisponendo quindi il consumo di energia in base alle necessità reali e non semplicemente presunte.

È sufficiente disporre di un PC o di uno Smartphone per regolare in remoto sia caldaie singole, sia più prodotti collegati fra loro in un impianto.

Hoval TopTronic®E funziona perfettamente anche se l’impianto è abbinato ai collettori solari, perché riesce a prevedere l’intensità dei raggi solari adattando il programma di riscaldamento e riducendo così ulteriormente il consumo di gas.tte_visuals_monitoring_hovaldesk-and-iphone_14_4c

Hoval Top Tronic ®E è tra l’altro anche in grado di riconoscere in automatico quando è necessario un intervento di assistenza tecnica e di avvisare contemporaneamente sia l’utente che l’assistenza Hoval sulla centralina e sullo Smartphone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here