Robur – L’efficienza è nella semplicità

0
La sede di Robur si trovano a Zingonia (BG).
La sede di Robur si trovano a Zingonia (BG).

Negli anni Cinquanta, l’iniziativa della famiglia Guerra tracciò il percorso di Robur, produttore di soluzioni di riscaldamento ad alta efficienza e basso impatto ambientale come le pompe di calore ad assorbimento a metano ed energia rinnovabile, che rappresentano una soluzione competitiva per il riscaldamento di case, aziende, spazi pubblici e commerciali.

Benito Guerra, presidente di Robur, riferisce in merito alle novità e strategie messe in campo dall’azienda nel corso degli anni.

Come i vostri prodotti hanno contribuito all’evoluzione del settore?
“Robur è da sempre impegnata nella ricerca e sviluppo di tecnologie nuove, ecologiche e a basso consumo energetico. Questo ci contraddistingue fin da quando, nel 1976, realizzammo l’idea del “riscaldamento da accendere e spegnere come la luce”, attraverso i generatori pensili d’aria calda e i radiatori a gas, in grado di riscaldare “zona per zona” ambienti civili, industriali e commerciali. Già da allora estrema attenzione all’equazione “efficienza/minor consumo = minor inquinamento”.
Nel 1991, Robur entra nel condizionamento a gas acquisendo da Dometic – società del gruppo Electrolux – la tecnologia dei refrigeratori ad assorbimento, la cui intuizione originaria deriva addirittura da studi condotti da Einstein e Szilárd tra il 1927 e il 1930. In anticipo rispetto alle normative per l’impatto ambientale, si concretizzò l’idea di climatizzare gli ambienti utilizzando solo elementi naturali, in alternativa ai refrigeranti sintetici, sostituendo l’elettricità con il gas metano. Un altro passo avanti è stato l’applicazione di questa tecnologia al riscaldamento. Nel 2004, in anteprima mondiale, abbiamo presentato al mercato la tecnologia della pompa di calore a gas ed energia rinnovabile GAHP: con essa, si ottiene il miglior rapporto fra energia spesa e calore prodotto, con efficienze di 40 punti percentuali superiori ai migliori sistemi di riscaldamento a gas oggi disponibili. I sistemi GAHP sono al vertice della classificazione energetica ErP – in classe A++ – anche in applicazione per retrofit e con radiatori. A marzo 2016 presenteremo al mercato mondiale – mentre è già in corso l’introduzione in Italia – la pompa di calore ad assorbimento a gas ed energia rinnovabile aerotermica K18, per il residenziale”.

Come si ottiene il giusto rapporto tra efficienza e comfort in un impianto?
“A volte si pensa che “fare efficienza” comporti sistemi complessi. In realtà, quando l’efficienza è insita nel prodotto, comfort e semplicità sono una naturale conseguenza. Vogliamo dimostrare che l’efficienza può essere ottenuta attraverso soluzioni impiantistiche che assicurano comfort e risparmio economico, a fronte di un’installazione e di una gestione estremamente agevoli”.

Come perseguite la sicurezza degli operatori e, di conseguenza, degli utenti finali?
“Tutti i nostri collaboratori sono consapevoli di poter contribuire alla salvaguardia della propria salute e di quella dei colleghi. Raccogliendo tutti gli spunti di miglioramento e analizzando anche i più piccoli inconvenienti, riusciamo ad attuare la logica del “miglioramento continuo”, che ci ha portato ad avere un tasso di infortuni prossimo allo zero, molto al di sotto della media delle aziende metalmeccaniche in Italia. L’attitudine a ragionare in “sicurezza” ha fatto il resto, trasferendo questa attenzione nello sviluppo dei prodotti”.

“Segreti e virtù” del lavoro quotidiano
“Passione per scienza e tecnica, cultura del bello e del ben fatto – spiega Benito Guerra. Inoltre, siamo convinti che il coinvolgimento consapevole di ciascun collaboratore sia la chiave per creare soluzioni di riscaldamento efficienti e ben fatte. Coinvolgere, delegare, auto-formarsi, rendere corresponsabili i collaboratori: tutte queste sono azioni quotidiane che si coniugano con le logiche del fare impresa in Robur”.

Una storia “tutta italiana”
Nel 1956, il diciassettenne Benito Guerra, insieme al padre Dante, diede vita alla ditta “D.Guerra”, un’officina meccanica per la produzione di beccucci a gas per scaldabagni e caldaie. Una storia nata quasi sessant’anni fa, che oggi continua nel segno del made in Italy, sotto l’egida del marchio Robur. La sede e il sito produttivo si trovano a Zingonia, poco distante da Bergamo. Gli investimenti in ricerca sviluppo ammontano a circa il 7% del fatturato annuo.

Cosa c’è di nuovo?

Pompa di calore a gas ed energia rinnovabile aerotermica

 

K18 pompa di calore ad assorbimento a gas ed energia rinnovabile aerotermica per riscaldare casa.

K18 è una pompa di calore che usa energia rinnovabile aerotermica, sempre disponibile. Funziona semplicemente a gas. È al vertice della classificazione energetica ErP: A++.
La macchina è dotata di curva climatica con sonda di temperatura per una regolazione più efficiente e un maggior risparmio energetico. La funzione antigelo senza l’ausilio di resistenze elettriche, la rende indicata anche per climi particolarmente rigidi. 18,9 kW la potenza termica, 280 W l’assorbimento elettrico, 40 dB(A) la pressione sonora in modulazione a 5 metri. Può essere dotata di controllore elettronico di sistema per la gestione dell’unità, di eventuale caldaia ad integrazione, di uno o più circuiti di riscaldamento e per la produzione di acqua calda sanitaria.

Come & quando
È destinata all’utilizzo residenziale. È una soluzione ideale nelle ristrutturazioni, in quanto applicabile in impianti con radiatori, ma anche per le nuove case con terminali a bassa temperatura come pannelli radianti o fan coil. Di facile installazione, evita le complesse integrazioni necessarie sul campo per i sistemi solari termici. Non richiede canna fumaria, pressoché nulla la manutenzione, ed è esente dalla normativa F-Gas in quanto usa refrigeranti naturali non soggetti a restrizioni e obblighi di dichiarazione.

Da sapere
La tecnologia a gas ed energia rinnovabile GAHP della pompa di calore Robur è stata riconosciuta dalla Commissione Europea – all’interno del 7° Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico con il progetto HEAT4U – come una delle più promettenti nel settore del riscaldamento anche degli edifici residenziali esistenti. A conclusione del progetto Paul Lemmens – Technical Advisor Direzione Generale Ricerca e Innovazione della Commissione Europea – ha affermato: “La pompa di calore Robur è testata, efficiente, affidabile ed estremamente silenziosa. Ebbene, se dovete sostituire una caldaia, allora sostituitela con una pompa di calore ad assorbimento a metano!”. Matthias Brune e Angelo Martino – Energy Networks E.ON Technologies GmbH – a proposito del monitoraggio delle prestazioni della pompa di calore a gas K18 installata presso un’abitazione di Bottrop in Germania: “I risultati parlano chiaro: riduzione dei consumi energetici e dei costi in bolletta oltre il 38% grazie all’utilizzo di energia rinnovabile. Le performance si sono dimostrate sempre costanti e questo ha contribuito a mantenere elevato il comfort indoor.”

Perché installarla
È una soluzione all’avanguardia per il riscaldamento degli edifici residenziali esistenti, in linea con le disposizioni europee in merito a efficienza energetica e uso di energie rinnovabili.

L’esperienza di utenti e installatori
Pompe di calore ad assorbimento a gas ed energia rinnovabile GAHP installate presso l’azienda Funghi Valentina. “Non ho dubbi: consiglio Robur” afferma Oriano Borghi creatore di una delle più importanti realtà del settore.
Diverse unità K18 sono già state installate in Italia con soddisfazione di installatori e utilizzatori finali. Ecco alcune dichiarazioni di chi ha già scelto K18. Enea Federici parlando della pompa di calore K18 installata presso la sua abitazione: “Ho scelto K18 perché utilizza una quota significativa di energia rinnovabile ed è alimentata a metano. Questo non ha richiesto modifiche alla fornitura elettrica e mi ha permesso una chiara e affidabile previsione dei costi perché ho potuto stimare i risparmi partendo dalla mia bolletta del gas attuale.” L’installatore Roberto Calza afferma: “Cercavo una soluzione che mi permettesse di diversificare l’offerta ai miei clienti, rispondendo alle esigenze più sentite: comfort, semplicità ed efficienza energetica. Con la pompa di calore K18 è stato amore a prima vista. L’ho scelta anche per il riscaldamento di casa mia. Robur l’ho scelta, l’ho provata, la consiglio ai miei clienti.”

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here