REALIZZAZIONE

Sistema VRF con recupero di calore per CED e UPS di “Casa Milan”

0
“CASA MILAN”, il nuovissimo headquarter del Milan è un edificio di 9.000 m2 realizzato in Via Aldo Rossi a Milano.
“CASA MILAN”, il nuovissimo headquarter del Milan è un edificio di 9.000 m2 realizzato in Via Aldo Rossi a Milano.
Fujitsu, storico marchio attivo nella realizzazione di condizionatori d’aria, nell’ambito del rapporto di partnership con la società A.C. Milan, ha realizzato parte dell’impianto di climatizzazione della nuova sede del club rossonero, “Casa Milan”.

All’interno del nuovissimo headquarter del Milan – un edificio di 9.000 m2 realizzato in Via Aldo Rossi, nel cuore del moderno quartiere Fiera Milano City – è stato installato il sistema VRF a recupero di calore VR-II di Fujitsu, marchio distribuito in esclusiva da Eurofred Italy di San Fior (TV). La scelta è ricaduta su tale soluzione per rispondere alle molteplici esigenze di climatizzazione e raffrescamento dei locali tecnici di varia natura presenti nella struttura.

L’IMPIANTO. Il sistema VR-II di Fujitsu assicura a Casa Milan climatizzazione e raffrescamento dei locali tecnici di varia natura presenti nella struttura.
L’IMPIANTO. Il sistema VR-II di Fujitsu assicura a Casa Milan climatizzazione e raffrescamento dei locali tecnici di varia natura presenti nella struttura.

Il sistema VR-II di Fujitsu assicura a Casa Milan la climatizzazione estiva e invernale dei locali con presenza di personale all’interno, e il raffrescamento continuo dei locali CED ed UPS, tanto che il funzionamento e le temperature dei locali sono assolutamente autonomi, e quegli ambienti sempre raffrescati garantiscono “l’apporto” energetico a quelli che invece richiedono il riscaldamento.

Più recupero di calore, meno perdite di pressione

Il sistema a recupero di calore Fujitsu utilizza la tecnologia a 3 tubi per avere inferiori perdite di pressione e una minore temperatura di condensazione, che si traduce in una minor quantità di energia spesa per la stessa quantità di calore ottenuta dai sistemi a due tubi.

Massima flessibilità di progettazione

Gli impianti sono alloggiati in spazi tecnici ricavati sulla sommità dell’edificio, ben oltre i 30 m, mentre i locali interessati dall’installazione si sviluppano su un totale di 6 piani e sono a una distanza ragguardevole dal tetto. Grazie alla tecnologia delle unità esterne del sistema VR-II, è stato possibile raggiungere la massima flessibilità nella progettazione delle tubazioni consentendo di superare dislivelli fino a 50m e lunghezze effettive delle tubazioni fino a 165 m, ovviando quindi alla problematica della distanza.


LA GESTIONE DELL’IMPIANTO

L’impianto inoltre viene gestito con comandi a filo localizzati nei singoli ambienti e con un sistema di controllo centralizzato Fujitsu tipo UTY-DCGY il quale tramite uno schermo colori TFT da 5” controlla fino a 100 unità interne. Posto in un locale idoneo il controllo centralizzato è protetto da password, che consentono al personale non autorizzato di compiere solo alcune funzioni base mentre il totale delle funzioni operative sono a discrezione di un amministratore, la struttura è operativa 24 ore su 24 e il personale cambia a seconda delle attività giornaliere.

6


Samuel Bruni

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here