Un solo sistema a pressare per molteplici impianti

TECEflex, il sistema universale proposto da TECE, consente di installare reti per impianti sanitari, di riscaldamento, acqua refrigerata, aria compressa e distribuzione gas.

Dal lancio sul mercato avvenuto nel 1992, la tecnologia di base di TECEflex è rimasta invariata, ma i campi di applicazione si sono ampliati: oltre ai normali impianti sanitari, di riscaldamento ed acqua refrigerata, TECEflex permette di installare reti per l’aria compressa e la distribuzione gas. Il sistema offre una vasta gamma di raccordi in ottone, PPSU e bronzo, dal diametro 14 al 63 mm, più componenti speciali per l’installazione dei radiatori e del riscaldamento a pavimento.

Com’è fatto

La parte interna del tubo TECEflex è in PE-Xc, polietilene ad alta densità reticolato fisicamente che consente di ottenere elevati valori di resistenza termica e meccanica. All’esterno è rivestito prima da uno strato in alluminio che lo rende antiossigeno, ne riduce le dilatazioni termiche e permette di mantenere le curvature, poi da una pellicola in PE (bianca o gialla) nella quale sono stampati i dati necessari per la tracciabilità. Il raccordo è realizzato con un solo materiale in un unico pezzo. La tenuta, assicurata dalla pressione sull’intera superficie scanalata del raccordo, rende superfluo l’impiego di O-ring.

A prova d’errore

In termini tecnici, quella che si ottiene con TECEflex è una connessione assiale: il tubo viene dilatato e il raccordo innestato in quest’ultimo. La pressatura crea una giunzione perfettamente a tenuta. Le connessioni possono essere create con attrezzi manuali fino al diametro nominale di 32 mm. Per dilatare e pressare i diametri dal 40 al 63 mm servono invece speciali espansori e ganasce di pressaggio, compatibili con le più comuni macchine elettriche per pressatura reperibili sul mercato. Non occorrono tagli, sbavature, saldature, brasature e canapa.

Un’ulteriore soluzione

I nuovi raccordi curvi migliorano ulteriormente il flusso degli impianti idrici. Sono un’ottima soluzione ad esempio quando, nella posa degli impianti di acqua potabile, sono richieste delle condizioni idrauliche con bassissime perdite di carico. Sono disponibili nei diametri dal 16 al 63 mm.

L’installazione passo-passo

Questo slideshow richiede JavaScript.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here