Watts Industries – La sicurezza è nel DNA

0
23
Un particolare della sede italiana di Watts Industries a Biassono (MI).
Un particolare della sede italiana di Watts Industries a Biassono (MI).

Watts Water Technologies è una multinazionale leader nel settore di componenti e sistemi per impianti idrotermosanitari. È nata nel 1874, come produttrice di valvole di regolazione a pressione per l’industria tessile. In Italia, è presente con due poli produttivi.

L’offerta dell’azienda spazia tra prodotti per riscaldamento e condizionamento, reti idriche e impianti sanitari, sistemi di drenaggio, tubazioni inox. Tra le sue “punte di diamante” figurano i disconnettori, valvole di sicurezza ad azione positiva che proteggono la rete di distribuzione dell’acqua potabile dagli eventuali ritorni di acqua venutasi a contaminare per cause quali il sifonaggio – in presenza di rotture o di interruzioni di erogazione dell’acqua potabile – o l’inversione di flusso, quando in un circuito di acqua non potabile si crea una pressione maggiore rispetto alla rete principale di distribuzione che lo alimenta.

Dario Ghisleni riferisce in merito a novità e strategie messe in campo dall’azienda nel corso degli anni.

Come i vostri prodotti hanno contribuito all’evoluzione del settore?
“Watts è una realtà storica nel settore idrotermosanitario che, a livello mondiale, ha compiuto 140 anni. In Italia, è presente dal 1999 con il marchio Watts con l’acquisizione di aziende italiane fra cui Cazzaniga. Le innovazioni di prodotto introdotte dall’azienda nel settore del riscaldamento sono collettori, valvole di regolazione di zona, valvole termostatiche, contabilizzazione del calore, disconnettori idraulici. Le attività di ricerca e sviluppo, nonché l’innovazione di prodotto e di processo, sono a tutt’oggi gli elementi portanti della strategia del gruppo”.

Come si ottiene il giusto rapporto tra efficienza e comfort in un impianto?
“La riduzione dei consumi energetici delle nostre abitazioni è un obiettivo raggiungibile proprio attraverso l’innovazione di prodotto. E questo concetto si coniuga con il miglioramento del comfort della casa. La progettazione corretta ed ecosostenibile degli impianti e la selezione dei prodotti opportuni – ad esempio, valvole termostatiche e ripartitori di calore – fanno in modo che efficienza e comfort non siano più in contrasto tra di loro”.

Come perseguite la sicurezza degli operatori e, di conseguenza, degli utenti finali?
“La sicurezza è un valore intrinseco di Watts. Per questo, dalla progettazione alla produzione, fino alla definitiva installazione, i prodotti sono concepiti nel rispetto non solo delle normative in vigore, ma anche tenendo conto del loro impatto ambientale. Per i disconnettori, citiamo come riferimento la UNI EN 1717 e la UNI En 12729. La prima riguarda i mezzi da utilizzare per prevenire l’inquinamento dell’acqua destinata al consumo umano negli immobili, e i requisiti generali per i dispositivi di protezione dall’inquinamento da riflusso. La seconda definisce il campo di applicazione e le caratteristiche dei connettori controllabili con zona a pressione ridotta (famiglia B, tipo A)”.

“Segreti e virtù” del lavoro quotidiano
“Integrità, professionalità, innovazione e miglioramento continuo sono i quattro valori che ci guidano, e che cerchiamo di infondere in tutto quello che facciamo”.

prodotto
Disconnettori a zona controllabile
Posti nelle connessioni tra reti primarie e utenze, i disconnettori a zona controllabile prevengono il rischio di contaminazione che può verificarsi nelle opere di distribuzione e stoccaggio dell’acqua destinata all’alimentazione. Quelli della Serie BA009MC di Watts Industries proteggono le reti di distribuzione dell’acqua potabile interrompendo la continuità di alimentazione idrica dell’utenza, impedendo il ritorno nella rete dell’acquedotto di quelle acque che hanno perso le proprie caratteristiche igienico sanitarie. Nel caso specifico, le due valvole di ritegno incorporate si chiudono automaticamente; in contemporanea, si apre l’orifizio di scarico che permette l’evacuazione per gravità dell’acqua contaminata. Il nuovo modello, disponibile nella gamma DN65-250, è dotato di corpo in ghisa con rivestimento epossidico, molle in acciaio inox e  sistema di scarico con imbuto di ghisa. E’ fornito con un kit di manutenzione composto da prima valvola di ritegno (di monte), seconda valvola di ritegno (di valle), valvola di scarico completa di sedi di tenuta lato coperchio e lato corpo. L’inserimento di questi disconnettori negli impianti, garantisce il rispetto degli innumerevoli  regolamenti edilizi comunali e delle norme tecniche UNI9182 e UNI EN 806. Il prodotto ha ottenuto la certificazione UNI EN 12729.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here