Convegno Angaisa 2022. Si investirà ancora sulla casa?

0

È rassicurante lo scandire degli anni che passano contando i meeting Angaisa, momenti di sintesi pensati per fare il punto sull’anno, sia dal punto di vista macroeconomico che di settore. E ad ogni edizione, arrivata al numero ventitré lo scorso 30 novembre, ci sono personaggi sempre più interessanti oltre il mondo its, in grado di dare una vision imprenditoriale che possa fare la differenza.

Oltre ai consueti scenari riportati dal CRESME, è stata presentata l’indagine sviluppata da Nomisma per fotografare le intenzioni di investimento sulla casa delle famiglie italiane, con e senza bonus e superbonus.

Due spoiler? Fra il 2020 e il 2022, nel settore delle costruzioni c’è stata una crescita in termini reali del +20,4% nel 2021 e del +14,9% nel 2022, ma il 2023 dovrebbe far registrare una brusca inversione di tendenza. Inoltre, quasi 4 italiani su 10, nell’ultimo anno hanno avviato interventi di miglioramento dell’abitazione per migliorare il comfort abitativo, guidata soprattutto dagli incentivi statali.

Il servizio completo sarà pubblicato sul numero di febbraio della rivista Commercio Idrotermosanitario.