Rehau raggiunge in anticipo alcuni target del Rapporto di Sostenibilità

0

Rapporto di SostenibilitàAnche quest’anno, l’impegno di REHAU nella tutela dell’ambiente e delle generazioni future si completa con la pubblicazione del Rapporto di Sostenibilità e la condivisione trasparente di dati e attività sostenibili di REHAU Industries e REHAU Automotive, relativi all’anno 2021. Giunto alla sua settima edizione e stilato secondo le linee guida internazionali per la rendicontazione della sostenibilità, il documento riporta i progressi fatti e gli obiettivi futuri, rivelando il raggiungimento di alcuni target in anticipo rispetto a quanto prospettato nel precedente rapporto.

Quattro campi d’azione

Tra i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile stabiliti delle Nazioni Unite, il Gruppo REHAU ha focalizzato la sua strategia di sostenibilità su quattro campi d’azione: Crescita sostenibile, Economia circolare, Protezione climatica e Diversità. «Siamo particolarmente soddisfatti di essere riusciti a compiere importanti passi in avanti rispetto a quanto prefissato nella strategia di sostenibilità dello scorso anno. Il raggiungimento degli obiettivi ci rende orgogliosi e ci sprona a fare ancora di più», ha commentato il Dr. Uwe H. Böhlke, CEO di REHAU Industries SE & Co. KG.

Circular Scorecard Rehau

Dal Rapporto di Sostenibilità 2021 del gruppo sono infatti emersi risultati considerevoli. L’obiettivo di promuovere l’economia circolare e di aumentare il tasso di riciclo oltre il 15% entro il 2025, rispetto all’anno fiscale 2016, è già stato raggiunto, così come quello di ridurre le emissioni di CO2 del 30%, rispetto al dato del 2018. Nel corso del 2021 REHAU ha anche iniziato a sviluppare strumenti olistici per valutare i suoi progressi; tra questi, la Circular Scorecard REHAU, che comprende 12 categorie sui temi energia, prodotto, produzione e società, e che consente di rivedere ed ottimizzare ulteriormente in chiave sostenibile i prodotti esistenti.

Protezione climatica

Fissare obiettivi ed indicatori di sostenibilità sempre più stringenti fa parte di un processo in continua evoluzione per REHAU: per questo motivo, il target 2021 inerente alla Protezione climatica è stato rimodulato per entrambi i sottogruppi REHAU Automotive e REHAU Industries. «REHAU Automotive non ha solo deciso di ridurre le emissioni Scope 1 e Scope 2 come previsto, entro il 2025, ma anche di essere al 100% neutrale dal punto di vista delle emissioni di CO2», ha affermato il Dr. Markus Distelhoff, CEO REHAU Automotive SE & Co. KG. Mentre REHAU Industries si è prefissata questo obiettivo sulle emissioni Scope 2, sono stati contestualmente avviati altri progetti per valutare le emissioni, a livello di prodotto e di azienda, sia a monte che a valle (Scope 3). In questo modo REHAU intende porre le basi scientifiche su cui determinare gli obiettivi futuri in ambito di riduzione delle emissioni di CO2.

IL GRUPPO
Il Gruppo REHAU è composto dalle aziende Meraxis, New Venture, RAUMEDIC, REHAU Automotive e REHAU Industries. Con un fatturato annuo di oltre 4 miliardi di euro, il Gruppo REHAU, specialista dei polimeri, è una solida e indipendente Family company presente in più di 190 sedi a livello mondiale, con oltre 20.000 dipendenti. Da quasi un secolo, REHAU sviluppa, produce e commercializza soluzioni per l’automotive, l’edilizia, l’industria del mobile, le tecnologie industriali, medicali e dei materiali con un unico obiettivo: migliorare la vita attraverso l’impiego di tecnologie innovative e sostenibili – Engineering progress. Enhancing lives.