Immergas aderisce per il quarto anno all’iniziativa “PMI Day – Industriamoci 2015”

0

PMIDayImmergas2Immergas ha aderito per il quarto anno consecutivo a “PMI Day – Industriamoci” e nella giornata di venerdì 13 novembre, due classi terze della scuola media Sandro Pertini di Reggio Emilia hanno fatto visita allo stabilimento di Brescello dove nascono i più innovativi sistemi per il clima domestico. “PMI Day – Industriamoci” è un’iniziativa che, dal 2010, vede ogni anno imprese di tutta Italia associate a Confindustria aprire le porte dei propri stabilimenti agli studenti e agli insegnanti.

“Immergas riserva molte attenzioni al mondo della scuola aderendo a iniziative come questa lanciata da Unindustria Reggio Emilia – spiega Mirko Orlandini, Direttore Risorse Umane Immergas – ma anche con un programma strutturato, il Progetto Scuole che offre occasioni di incontro e confronto sui temi del risparmio energetico, della tutela ambientale e delle tecnologie avanzate per rendere il clima domestico confortevole con un forte orientamento alla sostenibilità”.

La giornata “PMI Day – Industriamoci 2015” ha coinvolto cinquanta studenti e quattro insegnanti per un’intera mattinata.

“Tutti i nostri progetti rivolti alle scuole – commenta Mirko Orlandini – consentono di visitare i reparti produttivi e di vedere da vicino le linee automatizzate dove i robot aiutano uomini e donne sollevandoli dalle funzioni più faticose”.

Anche Industriamoci è un’occasione per raccontare la storia delle aziende, l’orgoglio, i valori e la cultura che sono alla base del lavoro quotidiano delle persone che ne fanno parte. Le visite guidate consentono a Immergas di contribuire a diffondere la conoscenza della realtà produttiva e l’impegno quotidiano a favore della crescita del Paese.

I ragazzi e le ragazze della scuola media S. Pertini hanno fatto visita al museo aziendale, alle linee produttive e alla Domus Technica, il Centro di Formazione Avanzata Immergas, con tante occasioni per domande e risposte su tematiche come il risparmio energetico e la qualità dell’abitare, che assumeranno rilevanza sempre maggiore anche alla luce delle nuove politiche dell’Unione Europea in materia di sostenibilità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here