EFFICIENZA ENERGETICA

Riscaldamento, 10 regole-base contro il caro bollette

0

RISCALDAMENTO

Al via l’accensione degli impianti di riscaldamento in 4.300 comuni italiani, quelli in zona climatica “E” che comprendono grandi città come Milano, Torino, Bologna, Venezia. Per aiutare i consumatori a scaldare al meglio le proprie case, evitando sprechi e brutte sorprese nella bolletta (o sanzioni per non aver effettuato le revisioni di legge), arriva un vademecum con le 10 regole-base per un riscaldamento efficiente e “conveniente”. Il documento è curato dagli esperti del ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) e dell’ENEA.

Da fine settembre è in vigore inoltre la nuova etichettatura energetica che definisce gli standard minimi di efficienza per le caldaie. Introdotta dal MiSE sulla base del regolamento europeo Ecodesign, prevede una classificazione energetica da A+ a G per gli apparecchi per riscaldamento degli ambienti e da A a G per gli apparecchi per produrre acqua calda sanitaria.

L’ENEA, in collaborazione con il MiSE e il CTI – Comitato Termotecnico Italiano, ha predisposto anche le Linee guida per facilitare l’applicazione della normativa sui controlli per l’efficienza energetica (DPR 74/2013), che costituiscono un riferimento per le regioni o per le autorità competenti.

SCARICA IL VADEMECUM PER L’EFFICIENZA E IL RISPARMIO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here