Con l’Accademia degli impiantisti più valore alla professionalità

0
accademia
SEDE TTR Institute in via Baden Powell, 3 a Busto Arsizio.
Il 27 settembre è stata inaugurata la prima “Accademia degli impiantisti”, un laboratorio dove fare «formazione e informazione – come ricorda Franco Pozzoli, presidente Cna installazione e impianti Lombardia – essere preparati significa poter comunicare e presentare all’utente finale le nuove tecnologie e le soluzioni innovative».

Il laboratorio, realizzato da Cna Lombardia con il supporto di Cna Varese, Angaisa (associazione nazionale commercianti articoli sanitari) e Anta (Associazione nazionale termotecnici e aerotecnici), rappresenta un’eccellenza per il territorio indispensabile per creare professionisti di qualità.

L’accademia è a Busto Arsizio, posizione strategica rispetto alle province di Varese, Milano, Como, Novara e Verbania, su cui intende insistere. La sede è quella che ospita già un centro di formazione privato, il TTR Institute.  In questo luogo, già deputato alla formazione tecnica, sono stati realizzati in circa 160 metri quadri di spazi allestiti, un’aula per la parte teorica e un laboratorio didattico, pensato per erogare formazione pratica alle aziende del settore termoidraulico ed elettrico (fotovoltaico), installatori e manutentori.

«Il progetto Cna ha l’obiettivo di dare valore alla professionalità e soprattutto all’impagabile manualità degli operatori – ha dichiarato Luca Mambretti, presidente di Cna Varese Ticino Olona – Per accrescerne la competitività sul mercato e dotarli degli strumenti necessari ad affrontare le nuove criticità e conseguentemente garantire qualità, efficienza e sicurezza ai loro clienti».

«Le scelte legislative legate all’emergenza ambientale, al risparmio energetico e alla sicurezza e la continua evoluzione tecnologica richiedono un livello di competenze e professionalità sempre più elevate e soprattutto diversificate – ha sottolineato Daniele Parolo, presidente di Cna Lombardia –  Il progressivo utilizzo di impianti alimentati da fonti energetiche rinnovabili e il ripensamento complessivo attorno all’edificio rappresentano una vera e propria rivoluzione tecnologica e culturale: per questo è fondamentale che i manutentori siano correttamente formati alle nuove tecnologie a disposizione»

«Il settore dell’impiantistica che in Lombardia conta circa 2600 imprese associate a Cna – continua Franco Pozzoni, presidente di Cna Installazioni e Impianti Lombardia – si esprime sempre di più attraverso l’innovazione tecnologica e sempre più l’innovazione  viene percepita come elemento dominante per mantenere ed espandere il proprio mercato»

«La realizzazione di questo progetto – sottolinea Gualtiero Fiorina, responsabile provinciale Cna Varese – nasce dall’istanza reale del settore idraulico (gas, freddo, biomasse) di rendere la formazione teorica il più possibile pratica aggiungendo il “quotidiano”. L’accademia servirà per migliorare la qualità degli addetti, dei neo assunti o per chi vorrà elevarsi di livello. Servirà inoltre per stare al passo con l’evoluzione tecnologica continua e per poter accedere a nuove fette di mercato (idraulico specializzato sul mondo gas che oggi trasferisce la sua attenzione a condizionamento e climatizzazione. I vantaggi per gli impiantisti sono quelli di avere più appigli sul mercato riuscendo così a  relazionarsi meglio con il mercato proponendo un lavoro di qualità».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here