Edificio Salubre, quali rimedi adottare contro l’inquinamento domestico?

0

I dati forniti da Scenari Immobiliari mostrano come gli edifici “green” godano di un valore maggiore (tra il 2% e il 10%); progettare e costruire ambienti sani rappresenta un valore aggiunto non solo dal punto di vista del benessere e del comfort ma anche dal punto di vista economico.

Edificio Salubre

Rispetto a cinque anni fa il 41% degli italiani si dichiara più attento ai temi legati alla salubrità degli ambienti domestici, attenzione che spesso si trasforma in insoddisfazione, con il 48% degli intervistati che si lamenta degli aspetti strutturali e ambientali della propria abitazione. Il 36% si dice poi, addirittura, molto preoccupato.

I motivi? Stato degli impianti, qualità dell’aria, la mancanza di ventilazione e la qualità dell’acqua. A rivelarlo è la ricerca condotta da Doxa e divulgata in occasione del convegno “Edificio Salubre. Progettare, costruire e vivere in un ambiente sano”, tenutosi lo scorso 19 settembre presso la sede della casa editrice Tecniche Nuove e organizzato dalle testate della divisione Edilizia&Architettura e Impianti del gruppo editoriale: Come Ristrutturare la Casa, Imprese Edili, Il Giornale del Termoidraulico.

Siamo circondati da fonti di inquinamento domestico di ogni tipo: prodotti chimici per la pulizia; materiali da costruzione e arredamento; pitture; solventi; muffe; batteri; acari; fumo di sigaretta; monossido di carbonio e gas di combustione fossile per camini e stufe. Fortunatamente esistono dei rimedi:

  • Una progettazione fatta seguendo i criteri della bioclimatica (ovvero l’architettura che mira a controllare il microclima domestico), l’utilizzo di filtri naturali, la VMC (ventilazione meccanica controllata) e l’aspirazione centralizzata garantiscono, ad esempio, una maggiore pulizia dell’aria; una tematica cara anche alle istituzioni pubbliche. «Sensibilizzare la popolazione sull’importanza della qualità dell’aria indoor e dei rischi correlati deve diventare una priorità» ha dichiarato Gaetano Settimo, dirigente esperto della qualità dell’aria outdoor-indoor dell’Istituto Superiore della Sanità, durante il convegno del 19 settembre svoltosi a Milano presso la sede del Gruppo Tecniche Nuove.
  • Promuovere l’edilizia sostenibile «sviluppare politiche urbane e di risparmio energetico compatibili con la salubrità indoor […] Numerosi studi, sia italiani che esteri hanno accertato il legame tra problemi di salute e di comfort da una parte, e ventilazione inadeguata e l’utilizzo di materiali nocivi dall’altra» – ha commentato Paola Allegri, Presidente dell’Associazione Donne Geometra, intervenuta al Convegno sull’Edificio Salubre.
  • Conversione in chiave green delle professioni tecniche per riqualificare il patrimonio edilizio esistente. Per questo motivo, in seno al Consiglio Nazionale Geometri, è nata una nuova figura, l’esperto dell’Edificio Salubre.
SAIE Bari

L’Edificio Salubre sarà protagonista di un’iniziativa speciale all’interno di SAIE Bari, la nuova edizione della fiera biennale delle tecnologie per l’edilizia e l’ambiente costruito 4.0, che si terrà dal 24 al 26 ottobre 2019 presso la Nuova Fiera del Levante di Bari. 300 aziende espositrici, 83 convegni e 12 iniziative speciali animeranno la manifestazione pensata appositamente per il mercato del Centro e Sud Italia e del bacino del Mediterraneo.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here