La caldaia nel seminterrato con doccia e piano cottura

0

“Dobbiamo sostituire una caldaia a camera stagna esistente con una caldaia a condensazione installata in un locale al piano interrato dove sono presenti una doccia, un lavatoio e un piano cottura. La caldaia scaricherà i fumi intubati fino al tetto”.

Per l’installazione della caldaia le considerazioni sono due:

Piatto doccia

Sì, la caldaia può essere installata essendo tipo C in ambiente areato e con scarico a tetto e presa aria dall’esterno, secondo quanto previsto dalla UNI 7129:2015.

Piano cottura

No, non potrebbe sussistere assieme agli apparecchi igienici anche se senza WC.

A Brescia il Regolamento Locale di Igiene Tipo al Titolo III cap. 4 Requisiti degli alloggi all’art. 3.4.72 Caratteristiche degli spazi destinati a cucina, non precisa nulla sui requisiti dei locali, mentre all’art. 3.4.71 Caratteristiche degli spazi destinati ai servizi igienici stabilisce che:

“Tutti i locali destinati a servizi igienici alla persona quali bagni, docce, latrine, antilatrine, etc. devono avere oltre ai requisiti generali le seguenti caratteristiche particolari:

– essere completamente separati con pareti fisse da ogni altro locale;

(…) Negli alloggi a pianta fissa l’accesso al servizio igienico, quando anche fosse dotato di antibagno, non potrà avvenire dalla cucina.”

Il piano cottura dovrebbe essere eliminato, anche se usato solo saltuariamente.

L'angolo normativo
Se avete qualche dubbio tecnico, impiantistico o normativo, spedite i vostri quesiti all’indirizzo e-mail: gt@tecnichenuove.com.

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here