RAK Ceramics, “Supporter Sponsor” del Padiglione Italia a Expo Dubai

0
Expo DubaiL’azienda tra i protagonisti il 26 aprile scorso dell’Incontro con le Imprese Partner e Sponsor del Padiglione Italiano.

RAK Ceramics ITALIA, “Supporter Sponsor” del Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai, che si avvia ad aprire i battenti a ottobre dopo esser stato rinviato a causa della pandemia, è stata tra i protagonisti il 26 aprile scorso dell’Incontro con le Imprese Partner e Sponsor del Padiglione Italiano.

Leonardo de Muro, Vice President RAK Ceramics e Marco Borghi, Deputy General Manager Marketing, hanno incontrato, alla presenza dell’Ambasciatore italiano negli Emirati Arabi Uniti Nicola Lener, il Ministro degli Esteri On. Luigi Di Maio con i quali hanno condiviso l’importanza che riveste Expo Dubai nel favorire il dialogo internazionale e il rilancio economico attraverso proposte e soluzioni di ingegno italiano.

Alla base della partecipazione italiana a Expo Dubai, c’è l’obiettivo di “creare posti di lavoro, sviluppare le esportazioni, favorire la transizione ecologica verso un’economia più sostenibile e quindi sempre più competitiva a livello internazionale”, ha spiegato Di Maio, assicurando come l’Esposizione universale rappresenti un’opportunità per le imprese italiane anche nell’ambito delle azioni intraprese dal governo con il Patto per l’export.

“Siamo orgogliosi di contribuire a questo progetto attraverso la nostra esperienza di global solution provider al servizio del mondo igienico sanitario di oggi e soprattutto di domani, perseguendo come sempre i valori di sostenibilità e design che ci contraddistinguono nel mondo” ha dichiarato De Muro in occasione dell’inaugurazione del Padiglione Italia progettato da Carlo Ratti e Italo Rota.

“Il Padiglione Italia” interviene Marco Borghi, “si configura come un Hub innovativo caratterizzato da un’integrazione di componenti tecnologiche e infrastrutturali. Il luogo ideale per presentare il DNA di RAK Ceramics e le sue competenze uniche nel campo idrotemosanitario e impiantistico”.

Con una superficie di 3.500 metri quadri circa, un’altezza di oltre 25 metri, esalta la bellezza come elemento capace di unire le persone. Il tema racchiude un duplice legame con il nostro Paese: la bellezza è sintesi armonica tra conoscenza e creatività, come raccontato dalla nostra storia, e la connessione, sia da un punto di vista culturale che geografico, è la qualità che ha reso l’Italia centro nevralgico e terra fertile di contaminazioni. Grazie alla sua identità mediterranea, l’Italia è infatti da sempre contenitore di diversità, valore che si ritrova in tutte le arti, le scienze e le tecnologie.

Nella mattinata di Martedì 27 Aprile, due grandi e simbolici eventi hanno ufficialmente inaugurato il Padiglione Italia davanti a Istituzioni, Sponsors e Media.

Sono stati infatti varati ufficialmente gli scafi di tre imbarcazioni italiane realizzate da Fincantieri con vernici sostenibili ricavate da scarti di cibo che saranno capovolti e innalzati uno accanto all’altro su alti pilastri. Dipinti ciascuno in modo diverso, i tre scafi visti dall’alto andranno a comporre il più grande Tricolore mai realizzato nella storia del Paese.

E in ultimo, ma non per importanza, è stato svelato il ‘Gemello’ stampato in 3D del David di Michelangelo, la più accurata riproduzione mai realizzata di un capolavoro assoluto e cuore del padiglione italiano dell’Expo 2020.

Realizzata in resina acrilica e poi rifinita con polvere di marmo, per renderla il più simile possibile all’originale anche nelle imperfezioni, la copia ‘stampata’ del David a grandezza naturale rifinita dal maestro Nicola Salvioli, è alta più di 7 metri (basamento compreso) e pesa 400 chili, contro le 5 tonnellate dell’originale.

Certamente a tutti visitatori dell’Expo, il primo grande evento dopo la fase più acuta della pandemia globale, ricorderà che il David vinse contro Golia e che anche nell’epoca del coronavirus la vittoria del bene contro il male è un risultato alla portata di mano dell’essere umano.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui