Soluzioni salvaspazio per il sottolavello

0
Con la soluzione salvaspazio Basket Bassa, la nuova piletta di Lira (Valduggia – VC), è possibile recuperare fino a 50 mm di spazio sotto il lavello rispetto alle soluzioni tradizionali.

Quando lo spazio in cucina è poco, tenere in ordine detersivi, prodotti per la pulizia e raccoglitori per la raccolta differenziata non è facile. Ma basta un semplice accorgimento per liberare millimetri preziosi e sfruttare al massimo le potenzialità del mobile che contiene il lavello.

Un abbinamento vincente

Soddisfa quest’esigenza “Basket BASSA”, la piletta di Lira: alta appena 87 millimetri, permette di recuperare fino a 50 mm di spazio rispetto alle soluzioni tradizionali. Disponibile nella versione con o senza troppo pieno, ha un diametro di 90 mm che velocizza lo scarico, elimina la formazione di ingorghi e consente una maggiore igienicità delle tubazioni; il tappogriglia, facile da asportare e pulire, trattiene i residui dopo il lavaggio delle stoviglie. La sottopiletta è in polipropilene, mentre la piletta, la griglia e il tappo sono in acciaio inox e disponibili in diverse soluzioni cromatiche: oro, rame, bronzo, canna di fucile e altro ancora. È consigliabile abbinarla al sifone Spazio 2NT New Technology che, aderendo alla parete di fondo, libera ulteriore spazio. Il sifone è facilmente ispezionabile: basta svitare il tappo di chiusura per di rimuovere i residui accumulati nello scarico che spesso causano fastidiosi ingorghi. È disponibile anche la versione 1NT per lavelli a una vasca e nei colori bianco e grigio metallizzato.

Installazione semplice e veloce

La piletta “Basket BASSA” è facilmente installabile tramite una vite centrale. Tutti i dadi vanno stretti a mano, senza l’ausilio di pinze o giratubi: l’unico utensile da tenere a portata di mano è una tagliatubi, o un seghetto. Anche il sifone Spazio 2NT si monta rapidamente: è infatti composto da pochi elementi, facilmente assemblabili fra di loro, mentre i suoi bracci a T possono avere una lunghezza ed un orientamento differente a seconda delle necessità, adattandosi a qualsiasi tipo di sottolavello.

LE GRIGLIE possono essere chiuse, sollevate per favorire il deflusso dell’acqua trattenendo i residui, e all’occorrenza estratte.
IL TAPPO del sifone, con meccanismo che previene svitamenti accidentali, consente una rapida ispezione e manutenzione.

L’INSTALLAZIONE PASSO-PASSO

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here