Il giusto equilibrio tra estetica e termoidraulica

0
Lo showroom Vemit di Vasto si aggiunge alle due strutture di Termoli e Lanciano, per un bacino d’utenza che copre le province di Pescara e Chieti, l’Alto Sangro, il litorale e l’entroterra molisano

Un nuovo marchio e una precisa strategia commerciale caratterizzano i tre showroom di Vemit Punto Clima, che ha recentemente inaugurato una nuova struttura espositiva a Vasto (CH).

Tra le insegne della distribuzione ITS al Centro- Sud spicca per storia, continuità ed evoluzione Vemit Punto Clima di Vasto. Fondata nel 1974 a Vasto (CH) e da due generazioni guidata dalla famiglia Acquarola, l’azienda oggi è presente sul territorio con propri punti vendita in cinque città: Vasto, Atessa (CH), Lanciano (CH), Pescara, Termoli (CB).

Il suo bacino d’utenza abbraccia dunque le province di Pescara e Chieti, l’Alto Sangro, il litorale e l’entroterra molisano, riuscendo a raggiungere anche il Nord della Puglia. Tra le novità del 2021, l’apertura di un nuovo showroom a Vasto, in via San Michele, a poca distanza dalla sede di via Luigi Cardone, in un edificio che era stato adibito a showroom anche dalla precedente proprietà: dunque, un luogo già noto e presente nelle abitudini degli utenti locali.

Come spiega Alessandro Acquarola, amministratore delegato, l’investimento dà continuità alla strategia di segmentazione della clientela – intrapresa ormai da tempo – in installatori e imprese del settore termoidraulico da un lato e utenti finali, architetti e professionisti dell’arredamento dall’altro. Target diversi, sebbene convergenti intorno alla stessa struttura, che richiedono approcci specifici.

Quali sono le caratteristiche principali del nuovo showroom di Vasto?

ALESSANDRO ACQUAROLA, Amministratore delegato Vemit Punto Clima

«La struttura si estende su 300 metri quadrati, 50 in più rispetto al precedente showroom che avevamo aperto in città e del quale questo ha preso il posto. Una metratura “centrata”, che consente di rafforzare l’offerta sul versante estetico nei confronti degli utenti finali e dei professionisti dell’arredamento, mettendo a loro disposizione una struttura nella quale poter valutare i prodotti più adatti alle loro esigenze e ottenere supporto da parte dei nostri addetti.

Il mix dell’offerta, basato su prodotti di fascia alta, è stato esteso anche a prodotti provenienti da settori adiacenti. Dunque, parliamo non solo dell’occorrente per rifare il look della stanza da bagno, ma anche di idee regalo e complementi d’arredo di pregio per l’abitazione contemporanea».

PER PICCOLE E GRANDI ESIGENZE
Dal punto di vista merceologico, l’offerta del nuovo showroom di Vasto è incentrata su pavimenti, rivestimenti e wellness, con soffioni doccia funzionanti per la cromoterapia.

Con una gamma di prodotti ITS integrata da idee regalo e complementi d’arredo di pregio, il nuovo showroom di Vasto si propone come punto di riferimento a 360° per l’abitazione contemporanea

Sono presenti, inoltre, prodotti di marchi selezionati dell’interior design, molto apprezzati dai professionisti del settore, in grado di attrarre l’attenzione di una vasta fascia di pubblico. Dunque, uno spazio adatto a chi deve ristrutturare la stanza da bagno e a chi è semplicemente in cerca di una piccola soluzione per abbellire la propria abitazione.

Come si posizionano i vostri showroom sul territorio?

«La superficie espositiva più ampia è quella del punto vendita di Termoli, con 700 metri quadrati recentemente rinnovati attraverso l’inserimento di nuovi marchi e l’assunzione di un ulteriore addetto di sala. C’è poi lo showroom di Lanciano, esteso 450 metri quadri, che dal 2017 contribuisce con ottimi risultati al fatturato della nostra azienda».

Per suggellare la nuova fase del vostro “polo dell’estetica”, avete creato anche un brand specifico che conferisce agli showroom un’immagine coordinata.

«Le tre strutture sono identificate da insegne recanti il marchio denominato Vemit Showroom, che riprende i semicerchi del logo di Vemit Punto Clima e li declina, come lo stesso logotipo, nelle tinte del bianco e del nero, trasmettendo un’idea di stile ed eleganza».

La vostra strategia è in linea con i tempi attuali, che sono molto favorevoli per chi intende ristrutturare o semplicemente abbellire la propria abitazione.

«Il lockdown del 2020 ha obbligato tutti a trascorrere molto tempo in casa, facendo emergere esigenze inedite: ricavare un angolo per il lavoro o il relax, riconcepire gli spazi a favore di una maggiore funzionalità o privacy. Questo fattore aveva già spinto molti utenti finali a valutare una riqualificazione della propria abitazione. Gli attuali incentivi fiscali hanno consolidato il trend, rendendo accessibile a tutti la possibilità di effettuare una ristrutturazione. Oggi offriamo supporto in tutte le fasi del percorso, compreso l’ottenimento dei diversi bonus fiscali, sia attraverso una struttura interna sia avvalendoci di un’apposita piattaforma messa a disposizione dal Gruppo Delta».

L’interno dello Showroom di Termoli

Il rimbalzo del 2021 è stato apprezzabile anche sul versante termoidraulico?

«Sì, anche se bisogna considerare che in questo ambito il lavoro non ha subìto lo stesso rallentamento del settore estetico, dove la chiusura imposta dal lockdown e il timore dei contagi ha effettivamente condizionato i fatturati nel corso del 2020. Possiamo dire che la nostra crescita nella termoidraulica è dovuta all’ottimo lavoro svolto in termini di servizio all’installatore».

Nonostante la bassa densità abitativa del territorio in cui operate, siete spalla a spalla con molti dei vostri principali competitor.

«Non è un caso che qui operino alcune tra le più importanti insegne della distribuzione ITS di tutta Italia: Abruzzo e Molise sono un crocevia tra il Centro e il Sud dell’Italia, come anche tra il versante adriatico e quello tirrenico. Questo determina un elevato livello di concorrenza, che talvolta viene portata all’esasperazione».

Cosa vi permette di essere competitivi e performanti?

L’interno dello Showroom di Lanciano

«Il nostro punto forte è la coerenza con il nostro DNA e con una strategia impostata fin dalle origini sul supporto e sulla vicinanza all’installatore. In quasi cinque decadi di attività, abbiamo valutato diverse volte la possibilità di cogliere opportunità di vendita diverse da quelle riconducibili a questa filosofia, giungendo sempre alla stessa conclusione: ogni deviazione dal percorso ci ripagherebbe soltanto nel breve termine.

Al contrario, noi abbiamo sempre creduto nella fidelizzazione dell’installatore, puntando sulla capacità di stargli vicino e di soddisfare concretamente le sue esigenze. Questo oggi ci è riconosciuto dai nostri clienti, come anche dai fornitori. Fondamentale, ai fini della nostra crescita, è stato l’essere soci fondatori del Gruppo Delta, che da trent’anni ci permette di evolverci attraverso la condivisione di progetti e strategie con i colleghi di altre regioni. Credere di poter operare da soli, trincerandosi nel proprio territorio, è una pura illusione».

Progetti futuri, in vista dei cinquant’anni di attività?

«Vemit è giunta alla seconda generazione; con me ci sono mio fratello Maurizio e i cugini Gianmarco e Paolo. La prima generazione, rappresentata da mio padre e mio zio, non ha più ruoli in azienda, ma continua a supportarci con buoni consigli. I nostri figli stanno crescendo e, se vorranno, saranno i benvenuti. Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto finora. Con gli showroom, in particolare, stiamo raccogliendo i frutti di quanto seminato negli ultimi anni, con crescite in doppia cifra, e siamo pronti a cogliere ulteriori opportunità di consolidamento e sviluppo del marchio Vemit Showroom, attraverso l’apertura di nuovi spazi espositivi».