AssoEGE rinnova e aumenta il numero di “Sportelli Territoriali”

0
Miche Sanvito AssoEGeRispondere alle richieste di informazione da parte dei cittadini consumatori e degli stakeholders sull’attività professionale degli EGE (Esperti in Gestione dell’Energia) e sugli standard professionali garantiti dagli iscritti di AssoEGE (Associazione degli Esperti in Gestione dell’Energia certificati).

Sono questi gli obiettivi degli otto sportelli (Nord-Ovest, Lombardia, Nord-Est, Emilia Romagna, Centro-Tirreno, Centro Adriatico, Sud, Sicilia) che AssoEGE ha creato su tutto il territorio nazionale a tutela dei consumatori.

Ciascun sportello sarà gestito da un referente territoriale, che accoglierà direttamente le istanze provenienti da utenti finali e stakeholders e svolgerà l’attività di coordinamento e prima interfaccia verso i soci per la propria area di competenza (l’elenco dei referenti e le modalità di contatto sono reperibili sul sito web di AssoEGE all’indirizzo https://www.assoege.it/referenti-territoriali).

«Gli sportelli sono stati creati in ottemperanza alla Legge 4/2013, che disciplina le professioni non regolamentate per tutelare i consumatori e garantire la trasparenza del mercato dei servizi professionali – afferma Michele Santovito, presidente di AssoEGE –. Riteniamo che gli sportelli potranno aiutare a far crescere tra il pubblico la conoscenza della figura dell’EGE, che avrà un ruolo sempre più centrale nel garantire una gestione efficiente della produzione e del consumo di energia tanto a livello industriale quanto in quello civile».

L’EGE è infatti il professionista che gestisce l’uso dell’energia in modo efficiente (comprese le ricadute ambientali) coniugando conoscenze nel campo energetico con competenze gestionali, economico-finanziarie e di comunicazione.

«Agli sportelli territoriali potranno anche essere inviate eventuali segnalazioni di irregolarità – prosegue Michele Santovito -. Il cliente che avesse ricevuto un servizio professionale insoddisfacente da parte di un EGE iscritto all’associazione potrà effettuare la propria segnalazione in forma scritta non anonima. A ogni segnalazione, il Consiglio Direttivo si impegna, sentendo le parti in causa, a dare risposta scritta e, se lo riterrà opportuno, ad applicare quanto definito dal codice di condotta interno».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here