Immergas – Un impiego “versatile” dell’energia

0
43
La sede Immergas di Brescello (RE)
La sede Immergas di Brescello (RE)

Nata il 5 febbraio 1964, Immergas è focalizzata nella progettazione e costruzione di caldaie a gas e sistemi ibridi per uso domestico. È tra i leader del settore, con posizioni di vertice in Italia e in diversi Paesi europei nel comparto delle caldaie a gas innovative. Dal 2010 è attiva nel settore delle energie rinnovabili con il marchio ImmerEnergy, che realizza impianti fotovoltaici di alta potenza e si occupa dell’efficientamento energetico degli edifici.

Paolo Camparini, Responsabile Ufficio Consulenza Immergas, riferisce in merito alle novità e strategie messe in campo dall’azienda nel corso degli anni.

Come i vostri prodotti hanno contribuito all’evoluzione del settore?
“Data l’esperienza di oltre 50 anni nel settore riscaldamento e produzione caldaie a gas, possiamo dire che Immergas abbia contribuito a diversi livelli. Per le caldaie, occorre ricordare il forte impatto avuto dalle nostre versioni con bollitore Inox incorporato per acqua calda sanitaria che, a partire dagli anni Ottanta, hanno migliorato il comfort sanitario in molte abitazioni. Inoltre, a partire dal 2000, riteniamo di essere stati tra i produttori che hanno maggiormente fatto apprezzare mercato l’importanza delle caldaie a condensazione”.

Come si ottiene il giusto rapporto tra efficienza e comfort in un impianto?
“Deve essere fatta una giusta analisi riguardo la tipologia dell’impianto (corpi scaldanti, tipo di distribuzione idraulica, termoregolazione e scarico prodotti della combustione), il tipo di comfort e le aspettative dell’utente sulla produzione di acqua calda (quanti bagni, persone in famiglia, eccetera), il posizionamento del generatore (esterno, interno, incasso, e così via). A quel punto, va scelto il generatore che per potenza, dimensioni e caratteristiche tecniche, si sposaa meglio con questa analisi. Spesso, tutto ciò si riduce alla valutazione del prezzo e delle dimensioni; così, la caldaia non lavora nelle condizioni ideali per cui è stata progettata, né le sue prestazioni sono conformi all’impianto”.

Come perseguite la sicurezza degli operatori e, di conseguenza, degli utenti finali?
“Immergas opera principalmente su due livelli. Il primo è quello costruttivo che, nella filiera di realizzazione della caldaia, prevede una serie di controlli sui componenti singoli e sul processo di produzione. Questi check garantiscono l’incolumità agli operatori stessi che realizzano il prodotto e ne verificano il funzionamento; allo stesso tempo, consentono di immettere sul mercato prodotti testati al 100 per cento. Il secondo riguarda i corsi di formazione per tutti i professionisti del settore (idraulici e centri assistenza in primis) sulle normative in ambito di sicurezza e di installazione dei nostri prodotti, per evitare incidenti domestici”.

“Segreti e virtù” del vostro lavoro quotidiano
“Un aspetto vincente del nostro lavoro quotidiano è il continuo collegamento fra l’azienda e i suoi clienti, che opera lungo due canali. Primo: il contatto diretto, attraverso i corsi tecnici che richiamano circa 5.000 professionisti all’anno a Brescello, nella Domus Technica, la struttura di formazione avanzata di Immergas. Senza dimenticare quelli che si tengono direttamente sul territorio, presso rivenditori e centri di assistenza. Secondo: il contatto telefonico e via mail, che garantisce un supporto tecnico puntuale e immediato durante tutti i giorni lavorativi dell’anno con strumenti quali il numero verde 800 306 306 o il nostro sito internet”. 

Un trio di soluzioni
Trio è il gruppo idronico che permette di creare sistemi ibridi, per offrire molteplici soluzioni negli edifici di nuova costruzione: infatti, si integra con caldaie a condensazione, pompe di calore aria-acqua, solare termico e resistenze elettriche. Il progettista può realizzare quattro diverse combinazioni, scegliendo di volta in volta quella più adatta. Ad esempio, il sistema Plus si ottiene abbinando a Trio una pompa di calore Audax TOP ErP monofase in una delle tre potenze (6/8/12 kW) e una caldaia a condensazione tipo Plus, utilizzando uno specifico kit di accessori. Il sistema COMBI si ottiene abbinando al gruppo idronico una pompa di calore Audax TOP ErP monofase in una delle tre potenze (6/8/12 kW) e una caldaia a condensazione istantanea, utilizzando uno specifico kit di accessori. Il sistema Base, è una soluzione no-gas che si ottiene abbinando a TRIO la stessa pompa di calore AUDAX TOP ErP, con eventuali integrazioni da resistenze elettriche. L’installazione avviene utilizzando un Kit modulo idronico per AUDAX. Il sistema PRO, infine, è una nuova soluzione no-gas, che prevede l’utilizzo di TRIO con la nuova pompa di calore “splittata” MAGIS PRO. Trio può essere installato a incasso all’interno del Solar Container, o direttamente nell’abitazione con l’apposito armadio tecnico Domus Container.

01_TRIO Immergas

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here