Chaffoteaux in prima fila nella progettazione integrata con BIMobject

0
Chaffoteaux: con BIMobject al fianco dei progettisti

Grazie alla partnership con BIMobject – azienda leader nella produzione e condivisione di oggetti BIM – Chaffoteaux apre un filo diretto con i professionisti e sviluppa nuovi strumenti di lavoro per tutte le fasi di pianificazione, realizzazione e gestione di un edificio.
Evoluzione del CAD 3D, il Building Information Modeling (in italiano: Modello d’Informazioni di un Edificio) consente infatti di costruire un modello geometrico tridimensionale delle architetture, integrando digitalmente tutti i dati di calcolo per ottenere una perfetta aderenza tra il progetto e la sua realizzazione finale.
Sulla piattaforma BIMobject i progettisti possono scaricare direttamente gli oggetti 3D BIM REVIT delle nuove pompe di calore serie S Link di Chaffoteaux (18 modelli, ognuno con almeno 2 componenti), progettate per unire elevati parametri di efficienza energetica a un sistema di gestione semplificato tramite smartphone. Sistemi che espandono le applicazioni della domotica nella climatizzazione domestica, con vantaggi significativi sui costi di gestione.
Ogni oggetto BIM Chaffoteaux mette a disposizione di architetti e ingegneri importanti dati tecnici necessari alla scelta e al dimensionamento degli impianti, con voci di capitolato e informazioni approfondite su caratteristiche e classificazioni. Sempre attraverso la piattaforma inoltre, è possibile entrare in contatto diretto con i tecnici dell’azienda per un supporto in tempo reale su ogni dettaglio.

I vantaggi della progettazione BIM

L’integrazione di tutte le fasi progettuali permette una verifica preventiva dei dati e una notevole riduzione dei possibili errori in cantiere, velocizzando così i tempi di realizzazione complessivi.
Il sistema BIM rappresenta dunque una vera rivoluzione nel campo della progettazione ed è destinato a diventare un nuovo standard, soprattutto per tutti i progetti finanziati con fondi pubblici nell’Unione Europea.
Paesi come Inghilterra, Paesi Bassi, Danimarca, Finlandia e Norvegia richiedono giaÌ€ oggi l’utilizzo di BIM per i progetti edili finanziati con fondi pubblici.
Anche in Italia, BIM viene progressivamente inserito ed incentivato nelle normative regionali e nazionali.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Professione*

Provincia*

Telefono

Oggetto

Messaggio*

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*