Antitrust multa le società elettriche e del gas per fatturazione tardiva dei consumi

0

 

 

Lo scorso gennaio 2021, l’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha stabilito sanzioni per 12,5 milioni di euro alle società elettriche e del gas, a causa della tardiva fatturazione dei consumi di luce e gas, «in assenza di elementi volti a dimostrare che il ritardo fosse dovuto alla responsabilità dei consumatori». La questione riguardava le bollette fatturate con un ritardo superiore a due anni. Ai sensi dell’art. 1, comma 4, della Legge di Bilancio 2018 (L. 205/2017), le fatturazioni cadono in prescrizione se il ritardo è dovuto all’inadempienza della società elettrica e non degli utenti. In tal caso, gli utenti interessati hanno diritto a ottenere entro tre mesi il rimborso dei pagamenti già effettuati. Le società attribuivano agli utenti la responsabilità della mancata lettura dei contatori ma al contrario, secondo gli utenti, i tentativi di lettura non erano documentati se non smentiti. A seguito dei numerosi ricorsi effettuati dai consumatori, l’Antitrust ha dato ragione agli utenti, condannando le società alla restituzione dell’indebito e al pagamento di sanzioni.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui