… bisogna eseguire la manutenzione programmata di un impianto fotovoltaico?

0
manutenzione
LA MANUTENZIONE ORDINARIA dell’impianto consiste in una serie di ispezioni e operazioni atte al mantenimento e all’eventuale ripristino delle condizioni ottimali.

Per assicurare il corretto funzionamento e massimizzare la produzione degli impianti fotovoltaici nel corso di tutta la loro vita è necessaria la programmazione di una serie di verifiche e di operazioni di manutenzione ordinaria. Per migliorare l’efficienza dell’impianto è spesso necessaria una corretta pulizia dei moduli fotovoltaici, che consenta di limitare gli effetti dello sporcamento dovuti al luogo d’installazione e/o alle modalità di posa.

Al verificarsi di eventi imprevisti che provochino irregolarità nel funzionamento dell’impianto devono essere messe in atto con tempestività specifiche operazioni di manutenzione straordinaria atte al ripristino della completa funzionalità dell’impianto. È inoltre necessario garantire anche una corretta gestione degli oneri relativi ai rapporti con enti quali il GSE, il Gestore di rete locale, il Fornitore di energia elettrica, l’Agenzia delle Dogane, l’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas.

Tali operazioni sono fondamentali per assicurare la regolarità nell’accreditamento delle somme previste dalla vendita dell’energia e dall’eventuale incentivazione. Per queste ragioni occorre necessariamente affidarsi a un’azienda in grado di offrire un servizio finalizzato a supportare il cliente in tutti gli interventi e le attività necessarie a una corretta manutenzione e gestione degli impianti fotovoltaici. La manutenzione ordinaria dell’impianto consiste in una serie di ispezioni e operazioni atte al mantenimento e all’eventuale ripristino delle condizioni ottimali dell’impianto mediante interventi di primo livello.

Gli interventi di primo livello sono tutti quegli interventi che non comportano una modifica nella configurazione dell’impianto, quali ad esempio il riarmo degli interruttori, dei dispositivi di protezione generale e di interfaccia, il ripristino dello stato di funzionamento delle apparecchiature e qualsiasi altro intervento che non preveda la sostituzione o riparazione di componenti o elementi danneggiati o mal funzionanti, la verifica della stabilità delle strutture di supporto e ancoraggio dei moduli fotovoltaici ed eventuale serraggio dei bulloni, la verifica dello stato di pulizia, di eventuali danneggiamenti sui vetri anteriori o del deterioramento del materiale usato per l’isolamento interno dei moduli fotovoltaici, la verifica del funzionamento elettrico del generatore fotovoltaico: controllo tensioni e correnti di stringa, riferimento di terra (flottante o polo a terra). Inoltre è necessario controllare lo stato dei quadri elettrici.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here