Impianto di sollevamento per il ristagno, Ecolift di Kessel

0

impianto di sollevamentoL’impianto di sollevamento per il ristagno Ecolift di Kessel è una moderna soluzione per la protezione dei locali interrati e al di sotto del livello di ristagno. Una protezione in questi casi è offerta solo da un dispositivo di chiusura anti-ristagno, da un impianto di sollevamento oppure da un impianto di sollevamento per il ristagno. In molti casi nei quali esiste una pendenza naturale verso la canalizzazione e sarebbe possibile installare un dispositivo di chiusura anti-ristagno, viene tuttavia installato un impianto di sollevamento per garantire il funzionamento degli impianti. L’impianto di sollevamento per il ristagno Ecolift offre un’alternativa: nell’esercizio normale sfrutta la pendenza verso la canalizzazione e pompa solo in caso di ristagno, quando la valvola anti-ristagno è chiusa e, allo stesso tempo, le acque di scarico devono essere smaltite dalla casa. Questo riduce al minimo il consumo energetico e, quindi, i costi.

Ecolift è un sistema intelligente ed ecologico pensato per gli immobili residenziali, che protegge i locali interrati dal riflusso ed entra in azione solo quando è necessario con un notevole risparmio energetico.

L’utilizzo dei locali interrati quale estensione degli spazi abitativi sta acquisendo sempre più importanza e spesso nel piano inferiore vengono collocati bagni di servizio e lavanderie. Per questo risulta sempre più importante avere a disposizione un impianto di drenaggio sicuro ed efficiente. La pioggia intensa degli ultimi anni porta rapidamente al limite la rete fognaria pubblica, le acque di scarico ristagnano nella canalizzazione ed esercitano una pressione sulle tubature dell’edificio. Senza un’adeguata protezione anti-riflusso, i locali interrati sono a rischio allagamento. Per la corretta gestione delle acque superficiali nei locali interrati KESSEL propone l’impianto di sollevamento ibrido Ecolift. la soluzione intelligente per il settore privato.‎

L’impianto di sollevamento ibrido Ecolift permette un notevole risparmio energetico in quanto nel normale e quotidiano funzionamento Ecolift sfrutta l’efficienza della pendenza naturale e attiva le pompe per le acque di scarico solo in caso di riflusso. Lo smaltimento di acque di scarico attraverso la condotta principale avviene utilizzando la pendenza naturale verso la canalizzazione.

La pompa funziona quindi solo in presenza di acqua nella canalizzazione, garantendo una maggiore efficienza energetica rispetto a un classico sistema di sollevamento e una conseguente riduzione dei costi di manutenzione.

I sistemi di chiusura motorizzati dell’impianto di sollevamento ibrido garantiscono in caso di riflusso una separazione sicura tra la canalizzazione e l’edificio. La rilevazione pneumatica del livello e il sensore d’allarme separato offrono una sicurezza aggiuntiva. Contro la chiusura involontaria questi sistemi dispongono di una valvola a saracinesca con fermo di sicurezza.

Gli impianti di sollevamento classici, generano rumori costanti a causa del funzionamento permanente della pompa. Ecolift, al contrario, pompa solo in caso di ristagno e, in funzionamento normale, sfrutta la via diretta verso la canalizzazione rappresentata dalla pendenza naturale. Questo fa sì che i rumori della pompa vengano generati solo in situazioni eccezionali.

Inoltre, l’impianto di sollevamento garantisce che lo smaltimento delle acque di scarico avvenga anche in caso di mancanza di corrente sfruttando la pendenza verso la canalizzazione.

Ecolift è integrato in un pozzetto di polietilene di alta qualità e conforme alle normative, adatto sia per l’installazione interrata sia per quella nelle strutture murarie e in calcestruzzo. Il pozzetto è resistente all’acqua freatica fino a 3 m e può essere montato fino a un’altezza di 5 m. Inoltre, grazie al peso ridotto del pozzetto di plastica è molto agevole da montare. Il rialzo per l’installazione del pozzetto nelle strutture murarie dispone di una flangia, collocabile senza soluzione di continuità al centro di una soletta di cemento di spessore convenzionale.

L’installazione in presenza di uno scarico non interrato è possibile senza grandi opere edili, anche in una fase successiva.‎ In questo modo, l’impianto è libero e facilmente accessibile.‎

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here