Infrastrutture del gas, il progetto di norma UNI1611108 in inchiesta pubblica preliminare

0

inchiesta pubblica finaleOggi, lunedì 16 maggio, è l’ultimo giorno utile per poter inviare il proprio commento a supporto della stesura del progetto di norma UNI1611108 in inchiesta pubblica preliminare dal titolo: Infrastrutture del gas – Stazioni di controllo della pressione e di misura del gas, connesse con le reti di trasporto – Parte 3: Sistemi di misura del gas – Progettazione, costruzione e collaudo. 

Il progetto di norma UNI1611108

La norma, presentata dal CIG – Comitato Italiano Gas, fornisce, in conformità alla legislazione vigente, i criteri principali di progettazione, costruzione e collaudo dei sistemi di misura dei gas combustibili della prima e della seconda famiglia, come definiti nella UNI EN 437, situati a valle dei punti di riconsegna dal trasportatore a:

  • Distributore;
  • Cliente finale;
  • Altre reti di trasporto.

La norma si applica ai sistemi di misura di nuova realizzazione e alla modifica sostanziale di quelli esistenti. Per quanto concerne i sistemi di misura dell’immissione in rete di biometano, in aggiunta ai requisiti della presente norma, devono essere rispettati a completamento anche i prevalenti requisiti previsti nell’UNI/TS 11537. La norma integra le disposizioni della UNI EN 1776 per gli aspetti legati al proprio campo di applicazione.

UNI1611108, il perché della revisione

Come sottolineato all’interno della pagina UNI dedicata al progetto, l’attività di revisione si rende necessaria in relazione al mutato contesto normativo, legislativo e regolatorio, in particolare:

  • nuovi vettori energetici, con riferimento all’aggiornamento del Decreto Ministeriale del 18 maggio 2018 recante, tra l’altro, la Regola tecnica sulle caratteristiche chimico fisiche e sulla presenza di altri componenti nel gas combustibile da convogliare, finalizzata a garantire la possibilità di interconnessione e l’interoperabilità dei sistemi del gas;
  • avanzamento lavori della nuova norma sui gascromatografi;
  • opportunità di aggiornamento a seguito di valutazioni emerse successivamente alla pubblicazione.

La norma è uno degli strumenti attuativi del DM 16 aprile 2008 e del DM 17 aprile 2008 ed è di supporto all’attività regolatoria dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti Ambiente (ARERA).