Proroga bonus 110% e modifiche legislative

0
 

Il Superbonus 110% è stato prorogato, con emendamento alla Legge di Bilancio del 20 dicembre 2020, fino al 30 giugno 2022 e, solo per gli edifici che al giugno di quell’anno hanno concluso il 60% dei lavori, fino al 31 dicembre 2022. La parte di spesa sostenuta nel 2022 dovrà essere recuperata in quattro rate anziché in cinque.

All’interno degli emendamenti sono inoltre chiariti 2 punti dell’articolo 119 del Decreto Rilancio che avevano generato dubbi e disaccordi. In primis la definizione del concetto di “funzionalmente indipendente”: in sostanza si spiega che una unità immobiliare potrà ritenersi tale se dotata di almeno tre delle seguenti caratteristiche di esclusiva proprietà: impianto per l’approvvigionamento idrico, per il gas, per l’energia elettrica, impianto di climatizzazione invernale.

Un altro aspetto risolto dall’emendamento riguarda gli edifici plurifamiliari con unico proprietario: vengono ora ammessi al superbonus gli edifici composti da due a quattro unità immobiliari anche se posseduti da un unico proprietario o in comproprietà da più persone fisiche. Infine, un ulteriore chiarimento relativo specificamente ai tecnici e agli operatori del settore, riguarda le contestazioni circa l’obbligo di assicurazione: con l’emendamento in oggetto si chiarisce definitivamente che non è indispensabile stipulare una nuova assicurazione ma è possibile integrare quella già in essere, a condizione che non preveda esclusioni relative ad attività di asseverazione e abbia un massimale non inferiore a 500.000 euro.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui