Contenuto sponsorizzato

Forfettario? Scopri l’offerta a te dedicata e semplificati la vita!

0

Fatture in CloudFatture in Cloud è il software di fatturazione elettronica che semplifica la vita alle micro, piccole e medie imprese, ai freelance e ai liberi professionisti. Un solo strumento che permette di gestire in modo semplice e veloce fatture, preventivi, acquisti, prima nota, analisi dell’andamento, scadenzario e molto altro. Ai contribuenti in regime forfettario, Fatture in Cloud dedica un’offerta speciale.

Il nuovo scenario normativo: fatture elettroniche anche per il regime forfettario

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Dl 36/2022 dello scorso 30 aprile, è stata ufficializzata l’estensione dell’obbligo di fatturazione elettronica anche per le partite IVA in regime forfettario che, nel corso dell’anno precedente, abbiano conseguito ricavi o percepito compensi superiori a 25.000€. Dal 1° luglio 2022, i forfettari che rientrano in tali condizioni dovranno emettere, ricevere e conservare fatture in formato elettronico. Per capire come dev’essere compilato un documento elettronico, con tutti i campi richiesti, si può prendere spunto da un fac simile di fattura elettronica per il forfettario.

Sempre il decreto legge 36/2022, all’articolo 18, comma 1, anticipa al 30 giugno 2022 le sanzioni per la mancata accettazione dei pagamenti elettronici, inizialmente previste a partire dal 1 gennaio 2023.

In vista di questi importanti cambiamenti, tutti i professionisti dovranno presto adeguarsi e non farsi trovare impreparati. Fatture in Cloud propone a installatori e manutentori in regime forfettario un’offerta speciale: fatturazione elettronica, POS digitale integrato e tante altre funzionalità a soli €4/mese.

Fatture in Cloud, gestione completa della partita IVA

Nato dall’intuizione di Daniele Ratti, il software Fatture in Cloud è stato lanciato sul mercato nel gennaio 2014 e acquisito nel 2015 dal gruppo TeamSystem. Oggi Fatture in Cloud conta più di 400.000 clienti, che appartengono a svariati settori merceologici: dall’edilizia alle professioni regolamentate da albo (architetti, avvocati, ingegneri etc.) passando per gli artigiani, arrivando fino alle società di consulenza e alle startup innovative.

Molto più di un semplice software di fatturazione

Fatture in Cloud è molto più di un semplice software di fatturazione: è uno strumento per la gestione completa di una partita IVA. Infatti, con Fatture in Cloud, non solo è possibile inviare, ricevere e conservare fatture elettroniche, ma anche avere a disposizione molte altre funzionalità, tra cui: la generazione e l’invio di preventivi, proforma e altri documenti, la prima nota, lo scadenzario, il collegamento con il commercialista, l’analisi dell’andamento dell’attività tramite report e grafici, e molto altro ancora.

Fatture in Cloud

Semplicità a portata di click

La semplicità di utilizzo del software e le potenzialità del cloud consentono di gestire la partita IVA da PC, smartphone o tablet, ovunque ci si trovi e in qualsiasi momento. Il Cloud permette anche al commercialista di accedere alle fatture in tempo reale, per verificare l’esattezza degli adempimenti e fornire supporto in caso di bisogno.

Fatture in Cloud, scopri l’offerta dedicata ai professionisti in regime forfettario

Fatture in Cloud aiuta i forfettari nell’adeguarsi all’obbligo di fatturazione elettronica con una speciale offerta a loro dedicata. A soli 4€/mese, infatti, i forfettari potranno acquistare la licenza “Standard Forfettari”, che comprende moltissime funzionalità, tra cui:

Fatturazione elettronica

Fatturazione elettronica da e verso PA, B2B e B2C, completa di tutto: generazione della fattura, firma digitale, invio al SdI, ricezione nel software e conservazione digitale per i 10 anni obbligatori per legge.

POS digitale integrato

Grazie all’integrazione tra Fatture in Cloud e TS Pay, la piattaforma dei servizi di incasso e pagamento digitali erogati da TeamSystem Payments, l’utente ha un POS digitale integrato in Fatture in Cloud, per ricevere pagamenti tramite carta di credito/debito o addebito su conto corrente. Questa funzionalità consente di rispettare l’obbligo di accettazione di pagamenti elettronici (il cosiddetto “obbligo del POS”), e di evitare quindi le sanzioni in vigore dal 30 giugno 2022.

Inserendo in fattura l’apposito il bottone, il cliente finale, cliccando sul link, potrà facilmente effettuare il pagamento elettronico. L’integrazione tra Fatture in Cloud e TS Pay è inclusa in tutte le licenze di Fatture in Cloud: in questo modo l’utente non deve sostenere costi per l’acquisto di un terminale POS, costi fissi o canoni mensili.

Altre funzioni specifiche per il regime forfettario

Ma le funzioni presenti in Fatture in Cloud non terminano qui. La licenza “Standard Forfettari” comprende inoltre:

  • calcolo della tassazione e monitoraggio del raggiungimento del limite di ricavi/compensi (che, per la permanenza nel regime forfettario, è fissata entro i 65.000 euro annui);
  • funzioni per la gestione dell’attività: preventivi, rapporti d’intervento, fatture pro forma, prima nota, scadenzario, etc.;
  • App per smartphone e tablet iOS, Android e AppGallery: ideale per i manutentori e gli installatori che vogliono emettere fatture e gestire la propria partita IVA ovunque si trovino, anche mentre sono dal cliente;
  • accesso del commercialista: l’utente può condividere il proprio account di Fatture in Cloud con il commercialista, che può scaricare le fatture, caricare gli F24 e controllare gli altri adempimenti.

Il forfettario può provare Fatture in Cloud gratis, poi acquistare la licenza “Standard forfettari” a soli 4€/mese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui