Riduzione delle emissioni inquinanti

0

Con sentenza storica, la Corte Suprema olandese ha imposto al Governo di ridurre le emissioni inquinanti del 25%, rispetto ai livelli del 1990, entro la fine dell’anno. La pronuncia del 20/12/2019 arriva alla fine di una procedura iniziata nel 2013, quando una fondazione ambientalista, in nome proprio e per conto di 886 cittadini olandesi, aveva citato in giudizio il Governo nazionale per non aver adottato misure sufficienti a ridurre gli effetti negativi prodotti dai cambiamenti climatici sulla salute dei cittadini. Secondo la Corte, il Governo olandese ha dunque violato gli articoli 2 e 8 della Convenzione Europea dei Diritti Umani ovvero gli articoli preposti a tutela del diritto alla vita ed alla salute dei singoli. Si tratta di una sentenza storica che ha smosso in diverse parti d’Europa l’avvio di vari procedimenti in tutela dell’ambiente. Anche nel nostro paese infatti è stata incardinata la prima causa ambientalista intentata da associazioni, movimenti ambientalisti e semplici cittadini che chiedono di condannare lo Stato italiano, in forza dell’art. 2043 del Codice civile per i propri inadempimenti in tema di emissioni e cambiamenti climatici.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui