Sistema ibrido con integrazione caldaia CSI IN H Baxi

0

Baxi ha sviluppato una soluzione che consente la sostituzione del vecchio generatore e garantisce minori consumi e maggiore efficienza energetica. Si tratta dei nuovi sistemi ibridi a incasso con integrazione pompa di calore e caldaia CSI IN H.

Il sistema multi-tecnologie e multi-energie CSI IN H si affianca alla versione solo elettrica già esistente CSI IN E e va così a soddisfare qualsiasi tipo di esigenza impiantistica che richieda l’integrazione di fonti energetiche.

Due le tipologie di sistemi ibridi ad incasso con integrazione pompa di calore e caldaia CSI IN H, distinguibili per la tipologia di pompa di calore abbinata: il sistema CSI IN Split H e il sistema CSI IN Idro H. Il primo si compone di pompa di calore aria-acqua splittata inverter (AWHP MR da 6, 8 e 11 kW) e di caldaia a condensazione da 24 kW, il secondo di pompa di calore versione monoblocco inverter (PBM-i+ da 6 e 10 kW) e caldaia a condensazione sempre da 24 kW.

Il sistema CSI IN H è modulare, e dunque facile e veloce da installare. All’interno della cassa o dell’armadio di contenimento trovano sede un bollitore da 150 litri UB 150, un modulo idraulico con all’interno alloggiato un separatore idraulico di compensazione da 30 litri e la caldaia. Dunque, oltre al vantaggio delle dimensioni compatte, il sistema soddisfa le richieste di ACS grazie al bollitore da 150 litri in acciaio inox, con isolamento grafitico ad alta densità che diminuisce del 15% la dispersione rispetto ad un isolamento standard.

L’integrazione della caldaia a condensazione rende il sistema assolutamente affidabile, garantendo la continuità di servizio in qualsiasi condizione climatica. Il campo di modulazione 1:7 della caldaia a condensazione riduce i cicli on-off e comporta una maggiore silenziosità ambientale e una maggiore efficienza, con riduzione dei consumi e delle emissioni inquinanti. La caldaia è inoltre dotata dell’innovativo sistema GAC (Gas Adaptive Control), che garantisce il controllo automatico della combustione e permette di mantenere costanti i valori di massima efficienza.

La gestione del sistema avviene tramite Think Easy 2.0, il dispositivo di controllo che monitora il corretto funzionamento dei componenti massimizzandone le performance.

CSI IN H dispone anche dell’ingresso contatto fotovoltaico di serie, che consente al sistema di operare in auto-consumo attivando la pompa di calore in caso di esubero di energia elettrica. Di serie è anche la funzione di Energy Manager, che interviene in caso di assorbimento eccessivo dell’energia elettrica limitando la potenza della pompa di calore per evitare lo sgancio della corrente.

La gamma può diventare ancora più green con l’integrazione di un collettore solare e/o un impianto fotovoltaico.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here