Impegno, serietà e formazione continua

0
termoidraulica Naperotti
Roberto Naperotti

L’azienda di Roberto Naperotti ha sede a Trieste e opera in tutta la provincia circostante, garantendo sempre un lavoro eseguito con passione e precisione.

Una formazione continua e la serietà che mette in ciò che fa sono alla base della sua attività e il suo più grande orgoglio, a fine giornata, è la soddisfazione dei clienti.

Iniziamo con le presentazioni: raccontaci un po’ di te e della tua azienda…

«La mia ditta si chiama proprio come me, Naperotti Roberto, perché, quando sei all’inizio dell’attività non sempre pensi a un nome da darti che ti possa identificare e differenziare dagli altri… poi tutti ti conoscono così, per nome, ed ecco spiegato perché non l’ho mai cambiato! Sul biglietto da visita abbiamo però aggiunto “Termoidraulica” che racchiude un poco la categoria di appartenenza, anche se poi i clienti ti chiedono sempre e comunque: “ma di cosa vi occupate esattamente?”».

Quando nasce la tua attività? Quali sono state le tue esperienze precedenti?

«La ditta è stata aperta il 17/01/2002, di venerdì, una garanzia! Io ho iniziato a lavorare quando avevo 16 anni, dopo aver finito l’istituto professionale per elettricisti. Ho lavorato per svariati anni presso diverse ditte, più o meno grandi, dove sono riuscito a fare molta esperienza ma poi mi sono deciso e, anche grazie al supporto di mia moglie, che ha sempre creduto in me e nel mio potenziale, mi sono buttato in questa nuova avventura. Avendo gli anni di legge per l’abilitazione (legge 46/90), ho fatto un esame in CCIAA di Trieste e mi hanno abilitato. Sono andato in Confartigianato Trieste e da lì sono subito partito».

Com’è stato il primo periodo dopo aver compiuto “il grande passo”?

«Non mi sono mai pentito di aver aperto la mia attività, anche se è dura stare sul mercato dove ti devi rapportare con ditte molto più grandi di te o con crisi economiche che vanno e vengono: nonostante tutto, questo lavoro mi regala molte soddisfazioni perché sono consapevole del mio modo di lavorare: ci met to sempre la faccia e garantisco che il lavoro finito soddisferà i clienti perché, dopotutto, la loro soddisfazione è la mia soddisfazione!».

Chi lavora con te?

«Lavoro con mia moglie, che mi dà una grande mano. È lei che si occupa delle dichiarazioni di conformità, registra le efficienze energetiche delle caldaie, gli fgas… insomma, tutto quello che serve, mi aiuta perfino a montare caldaie, climatizzatori, a far le tracce per i bagni, negli impianti di riscaldamento… un vero braccio destro! Ho anche provato a lavorare con mio fratello, ma questo lavoro non è per tutti…non era per lui e infatti, dopo poco, ha trovato un altro lavoro e se n’è andato».

Quali sono i principali servizi che offrite?

«Montiamo caldaie e facciamo i controlli annuali; montiamo climatizzatori con certificazione fgas e sono abilitato alle installazioni Fer per la parte relativa al solare termico. Realizziamo cucine e bagni montando i sanitari a regola d’arte per la gioia dei clienti che, quando vedono il loro bagno finito e pulito, rimangono a bocca aperta e ci fanno sempre i complimenti. È questo che ti fa capire di aver fatto un ottimo lavoro. Oltre a questi lavori eseguiamo le classiche manutenzioni e le semplici sostituzioni di miscelatori e guarnizioni dei rubinetti, i galleggianti wc, le valvole dei caloriferi…. Senza dimenticare chi, a ottobre, si dimentica di come funziona il proprio termostato!».

C’è qualche lavoro del quale vai particolarmente fiero?

«Devo dire che sono orgoglioso di tutti i lavori che faccio, perché ci metto sempre la faccia e sono convinto di offrire un lavoro ben fatto a un prezzo competitivo rispetto al mercato circostante. Se penso ai lavori più interessanti mi viene in mente l’impianto a pavimento di un intero capannone realizzato più di 25 anni fa, gli impianti a pannelli solari e le centrali termiche, perfino l’impianto di areazione delle sale operatorie dell’Ospedale Maggiore di Trieste. Ma, più di tutto, ricordo spesso e con il sorriso la gioia di una signora che mi guardava con stupore per come installavo diritti i tubi dell’acqua del suo bagno. Era contenta di vedere come lavoravo con cura, anche se quei tubi sarebbero stati ricoperti dalla malta e nessuno li avrebbe mai più visti. Se i tubi sono ben messi, anche i sanitari saranno montati correttamente e il risultato estetico ne gioverà».

Formazione e aggiornamento: quanto sono importanti questi aspetti per te e la tua attività?

«Devo ammettere che ho un sacco di certificazioni perché mia moglie mi iscrive a corsi di tutti i tipi! Crediamo che aggiornarsi sia importantissimo per ché ti permette di imparare cose nuove, ricordare ciò che ti sei dimenticato e confrontarti con altri colleghi che, magari, ne sanno una in più! Poter frequentare le fiere tematiche o anche leggere il vostro giornale, che mia moglie definisce come un libro bellissimo, pieno di notizie importanti e interessanti, è utilissimo perché, rimanendo sempre aggiornati sulle novità puoi proporre nuove soluzioni ai clienti, aumentando così la loro soddisfazione».

Realizzazione di un foro di passaggio per climatizzatore split

Quali consigli daresti a chi inizia oggi la professione?

«Questo è un lavoro duro che ti impegna tanto e richiede un investimento continuo in attrezzi. Bisogna tararli ogni anno e, molte volte, diventa un incubo perché sembra di averlo appena fatto e invece è già tempo di ricertificarli. Credo che chi voglia intraprendere l’attività lavorativa in questo ampio settore può farlo, magari inizialmente appoggiandosi ad altri colleghi che hanno più lavoro e, nel frattempo, costruirsi una propria clientela. Bisogna lavorare sodo e qualitativamente bene. Essere puntuali con i clienti, educati e avere anche una buona dose di pazienza».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Professione*

Provincia*

Telefono

Oggetto

Messaggio*

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*