AiCARR, in carica il nuovo presidente Filippo Busato

0
Filippo Busato, presidente AiCARR

È entrato in carica ufficialmente Filippo Busato, il nuovo presidente dell’Associazione italiana Condizionamento dell’Aria, Riscaldamento e Refrigerazione, che, nel corso dell’Assemblea annuale dei Soci tenutasi online il 21 aprile scorso, ha raccolto il testimone dalla Presidente 2017-2020 Francesca Romana d’Ambrosio.

Filippo Busato, ingegnere, lavora come libero professionista e consulente, occupandosi di sostenibilità energetica, ed è professore associato di fisica tecnica presso l’Università telematica Mercatorum.

Socio AiCARR dal 2000, Busato ha ricoperto in Associazione numerosi incarichi, fra cui quello di componente della Giunta Esecutiva in due trienni e Revisore dei conti per altri due, di Delegato Territoriale per il Veneto, di docente dei corsi di formazione e di autore e coautore di volumi pubblicati da AiCARR.

“La mia Presidenza – ha dichiarato Filippo Busato – si apre in un periodo particolarmente delicato per il nostro Paese e a livello internazionale, in un panorama che rende più complesso, ma sicuramente ancora più determinante e centrale, il ruolo di AiCARR come punto di riferimento per aziende e professionisti della climatizzazione e refrigerazione. Questi settori, e soprattutto le persone che li vivono quotidianamente, necessitano ora di nuove energie e di un nuovo slancio per ripartire. AiCARR è pronta ad affrontare questa sfida al loro fianco, supportandoli nel superare le criticità che inizialmente si presenteranno con l’offerta di know how, visibilità e necessari spazi di confronto comune”.

Nei giorni scorsi, il Presidente, che resterà in carica fino ad aprile 2023, ha presentato la nuova Giunta Esecutiva, la squadra composta da alcuni membri del Consiglio e articolata in diverse Commissioni, che lo affiancherà nelle molteplici attività in cui sarà impegnata l’Associazione.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here