Bonus 110%: isolamento di una parete esterna e tubazione del gas

«Parlando di bonus 110%, posso lasciare una tubazione del gas, esistente e posata a vista esternamente al fabbricato, sotto la nuova coibentazione che sarà realizzata per un efficientamento energetico?», chiede un lettore di GT.

Certamente no. Nell’eseguire la coibentazione di un fabbricato esistente, normalmente si incontrerà la tubazione del gas che, se posata sulla parete esterna non può essere “incorporata” e sparire sotto il rivestimento.

Tubazione del gas sulla parete esterna, cosa prevede la normativa

La UNI 7129:2015, a cui si rimanda per una lettura completa, prescrive categoricamente:

  • al punto 4.5.5.10

Non è consentito posare le tubazioni del gas direttamente sottotraccia anche se con guaina, nel lato esterno dei muri perimetrali dell’edificio e delle sue pertinenze,

  • al punto 4.5.2.2.1

Nel caso di tubazioni metalliche, è consentita la posa delle tubazioni del gas, sulla parete perimetrale esterna dell’edificio, all’interno di una canaletta di protezione.

Singole utenze

Nella soluzione illustrata per una singola utenza, si è tagliata la coibentazione, inserita una canaletta in plastica munita di una sua chiusura AREABILE che poi verrà verniciata per una migliore estetica. Certamente si è creato un “ponte termico”, ma tale intervento rispetta la normativa di sicurezza degli impianti gas metano.

L’altra possibilità era quella di rimuovere completamente l’impianto gas metano esistente e realizzarlo ex novo a vista sulla nuova parete completa della nuova coibentazione.

In condominio

Diversamente potremo risolvere davanti una distribuzione in un condominio.

La UNI 729:2015 al punto 4.5.2.2.4 consente:

La canaletta può essere ancorata o ricavata direttamente nell’estradosso della parete esterna. In quest’ultimo caso le pareti che definiscono l’alloggiamento, devono essere rese stagne verso l’interno della parete nella quale è ricavato. Tale operazione può essere fatta mediante idonea rinzaffatura di malta di cemento”.

Restano valide le stesse condizioni esposte precedentemente in merito alla priorità della sicurezza impianto gas metano rispetto all’efficientamento energetico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui