È importante calibrare un impianto a pompa di calore?

0

impianto a pompa di calore

È vero che è importante calibrare un impianto a pompa di calore?

Gli impianti in pompa di calore, oltre a necessitare di gestione e manutenzione specifica, richiedono dei parametri di funzionamento impostati su misura per ottenere il miglior rendimento e risparmio energetico.

Impianto a pompa di calore: le valutazioni da effettuare

Le valutazioni possono essere molteplici anche in fase di realizzazione dell’impianto, come ad esempio l’inserimento e il dimensionamento dei serbatoi dell’acqua calda sanitaria, dotandoli eventualmente di resistenze elettriche utilizzabili anche per lo shock termico antilegionella (di solito programmato una volta alla settimana in orario notturno).

Installare centraline per poter gestire il ricircolo dell’acqua calda sanitaria mediante il posizionamento di una sonda in prossimità dei serbatoi (anche nei casi dove è presente il campo solare) e al rilevamento della temperatura consona, attivare la deviazione dell’acqua di ricircolo verso i serbatoi per utilizzare l’acqua preriscaldata dai pannelli solari mentre, se la temperatura risulterà più bassa, il ricircolo devierà su un altro serbatoio.

Eventualmente, prevedere un orologio per gestire la pompa di ricircolo. Prevedere, se possibile, in funzione della normativa vigente in materia, l’installazione di un addolcitore per l’acqua calda sanitaria e per il carico dell’impianto di riscaldamento. Installare eventualmente un sistema di dosaggio dei prodotti tipo antincrostante liquido, anticorrosivo, protettivo per impianti di riscaldamento e raffreddamento o altro a protezione dei circuiti. Installare anche un contatore di calore per contabilizzare l’energia prodotta dalla pompa di calore utilizzata per il riscaldamento e raffrescamento.

L’importanza di ottimizzare tutti i parametri

Oltre a quanto sopra esposto, si rende necessario ottimizzare tutti i parametri di funzionamento dell’impianto, considerando che generalmente l’efficienza della pompa di calore viene garantita salvo differenti indicazioni dettate dal progetto o dal dimensionamento delle macchine basandosi su dati oggettivi.

Gli impianti di raffrescamento a pavimento

Gli impianti di raffrescamento a pavimento vengono generalmente progettati e dimensionati per raggiungere dei valori di temperatura e umidità ambiente ben precisi in relazione alle condizioni esterne e di solito i valori sono: Inverno -5°C esterni/+ 20°C interni – Estate 32°C esterni UR 65/70 %/26°C interni con UR da 45% al 55%. Tali obiettivi devono essere raggiunti con impianti in funzionamento continuo.

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui