Red Industry Green di U-Power. La prima calzatura da lavoro al mondo certificata carbon neutral

0

U-Power implementa l’innovativa linea di scarpe antinfortunistiche con 4 nuovi modelli realizzati nel rispetto dell’ambiente.

Stringhe in poliestere riciclato – sottopiede in PU di BASF originato al 100% da energie rinnovabili

Nel segno della lungimiranza che contraddistingue la mission di U-Power in ogni aspetto della realizzazione dei suoi prodotti, l’azienda di Paruzzaro ha avviato un progetto volto a ridurre l’impatto ambientale delle sue creazioni. Lo sviluppo di soluzioni antinfortunistiche sempre più ecosostenibili ma ugualmente performanti parte dal lancio della gamma Red Industry Green, la nuova versione carbon neutral delle innovative calzature caratterizzate dall’esclusivo sottopiede Wow2 in grado di donare una sensazione di sollievo e leggerezza ai piedi dei lavoratori.

Suola in PU di BASF originato al 100% da energie rinnovabili. Antiabrasione, antiolio, antiscivolo e antistatica

Nell’ambito delle tematiche di preservazione dell’ecosistema, U-Power dimostra la sua sensibilità e l’impegno concreto a favore del pianeta attraverso la produzione di una linea di calzature che azzera le emissioni nette di CO2 attraverso l’utilizzo di materiali a ridotto impatto ambientale e la compensazione delle emissioni residue con l’acquisto di crediti di carbonio certificati secondo schemi e metodologie riconosciute dalle Nazioni Unite relativamente alla realizzazione di una centrale idroelettrica in Laos per la produzione di energia rinnovabile.

Red Industry Green – modello Island – Tomaia Putek ® spider repet ultraresistente ed idrorepellente

Red Industry diventa green continuando a garantire il massimo della protezione e del comfort e valorizzando la sua qualità con nuovi materiali sostenibili. Suola e soletta sono realizzate in PU di BASF originati al 100% da energie rinnovabili, mentre tomaia, fodera stringhe e antiperforazione sono realizzati con elevata percentuale – 50 / 60% – di materiali riciclati. Rimane invariata l’efficacia delle tecnologie che costituiscono i punti di forza della gamma: il sottopiede Wow2 green, anatomico e traspirante,  che offre maggiore equilibrio e favorisce la distribuzione degli shock; la tecnologia antistatica Seamless – senza cuciture – che evita lo sgradevole sfregamento con la pianta del piede; l’antiperforazione metal-free a protezione totale; il puntale AirToe Composite; l’affidabilità della suola (antiabrasione, antiolio, antiscivolo e antistatica); la tomaia in PUTEK® spider repet ultraresistente ed idrorepellente; la fodera a tunnel d’aria altamente traspirante che dissipa il sudore e mantiene il piede asciutto. Ottima rappresentante della gamma, che comprende 4 modelli, è la calzatura Island, capostipite di un progetto destinato a rendere il brand U-Power sinonimo di costante rispetto per l’ambiente.

“Noi crediamo che il tema della sostenibilità sia troppo importante e delicato per essere trattato con superficialità o improvvisazione.” dichiara il direttore generale Giovanni Falco. “U-Power ha scelto di seguire in maniera puntuale, dimostrabile e certificata, quello che le Nazioni Unite hanno indicato come la priorità globale per il nostro pianeta, ovvero la neutralità carbonica.

 Siamo quindi orgogliosi di poter dire che la Island è la prima calzatura da lavoro al mondo certificata Carbon Neutral: una scarpa leggera, performante e assolutamente sicura, ma che contemporaneamente permette di fare qualcosa di vero e misurabile per la tutela dell’ambiente.

Tengo a sottolineare infine che in un mondo dove spesso si ricorre a scelte di Green Washing, la trasparenza e la veridicità delle nostre affermazioni sono invece un dogma assoluto per U-Power:  i certificati, i crediti, la documentazione e le informazioni relative, tutto è facilmente accessibile tramite QR Code , sia sul catalogo, che sulla singola scatola.”