Una sola caldaia da 33 kW per 14 appartamenti

0
SUL TERRAZZO. Ecosun Building è dotato di un esteso campo fotovoltaico, solare termico e di un refrigeratore d’acqua per il raffrescamento estivo.
SUL TERRAZZO. Ecosun Building è dotato di un esteso campo fotovoltaico, solare termico e di un refrigeratore d’acqua per il raffrescamento estivo.

Quattordici appartamenti riscaldati con una sola caldaia unifamiliare: sembra un paradosso, ma è possibile. A Milano, in zona Bicocca, Ecosun Building, l’edificio Eco-Solare è una realtà. La costruzione è stata certificata in classe energetica A+ secondo il protocollo Cened, con un valore di EPH pari a 13,2 kWh/mq anno. L’edificio è composto da quattordici alloggi, per complessivi 2.262 metri cubi di volume costruito al lordo delle strutture. La superficie utile complessiva dell’edificio è pari a 754 metri quadrati.

La struttura dell’edificio

L’involucro edilizio è stato costruito con un tradizionale sistema portante costituito da travi e pilastri in cemento armato, abbinato ad un sistema innovativo di tamponamenti a secco con strati multipli di isolanti termici ed acustici posati senza l’utilizzo di malta. Tutti i componenti dell’involucro hanno prestazioni di riguardo, la massima cura dei particolari ha permesso di rendere veramente efficaci queste caratteristiche; le solette che escono dalla facciata dell’edificio sono dotate di giunti strutturali di taglio termico, che permettono alle stesse di comportarsi strutturalmente come un’unica trave, mentre sotto l’aspetto energetico la parte di soletta interna agli alloggi e quella esterna a formare i terrazzi funzionano come se fossero due edifici diversi e distaccati tra loro.

Gli impianti adottati

La dotazione impiantistica prevede i servizi di riscaldamento, raffrescamento e ventilazione meccanica controllata, oltre all’indispensabile produzione di acqua calda di consumo per usi igienico-sanitari. L’impiantistica meccanica vede l’utilizzo di filosofie tradizionali, abbinate a soluzioni tecniche moderne, coniugate per ottenere risultati di tutto rispetto. Il cuore dell’impianto è il serbatoio , nel quale si riversano sia il calore prodotto dall’impianto solare termico, sia quello prodotto dalla caldaia; quest’ultima è di fatto un piccolo generatore a gas a condensazione modulante, con potenza resa massima di 33 kW, praticamente di taglia unifamiliare.

L’impianto solare termico

Il campo solare termico è costituito da pannelli a tubi sottovuoto con concentratori riflettenti parabolici, in grado di lavorare senza necessità di fluidi anticongelanti, e di fornire acqua ad elevate temperature durante tutto l’anno, grazie alla gestione con sistema di regolazione in grado di seguire un particolare ciclo di funzionamento intermittente. Il serbatoio fornisce quindi sia la produzione di acqua calda sanitaria, sia il riscaldamento dell’edificio. Quest’ultimo servizio utilizza una rete di distribuzione principale, dalla centrale termica sino ai gruppi di contabilizzazione e regolazione dei singoli alloggi, a circolazione naturale, priva di pompa. Il sistema di produzione dell’acqua calda sanitaria impiega un preparatore ad accumulo a stratificazione, capace di produrre elevati volumi di acqua calda rispetto alle proprie dimensioni.

 

L’EDIFICIO Eco-Solare “Ecosun Building” realizzato a Milano, in zona Bicocca.
L’EDIFICIO Eco-Solare “Ecosun Building” realizzato a Milano, in zona Bicocca.

L’impianto a pavimento

Sia la distribuzione principale del caldo, sia il preparatore di acqua calda sanitaria sono stati dimensionati per funzionare con elevati salti termici, tali da garantire basse temperature dell’acqua di ritorno alla caldaia, in modo da ottenere la maggior condensazione possibile dei fumi. L’edificio, servito da un impianto di riscaldamento a pannelli radianti a pavimento che provvede anche al raffrescamento estivo unitamente al supporto di deumidificatori isotermici autonomi per singolo alloggio, è inoltre dotato di sistema di ventilazione meccanica controllata a doppio flusso, con recuperatore di calore ad elevata efficienza, in modo da ridurre il costo necessario per mantenere l’aria costantemente pulita e rinnovata all’interno degli ambienti confinati. Oltre a quanto sinora esposto, Ecosun Building è dotato di un esteso campo fotovoltaico e di un refrigeratore d’acqua per il raffrescamento estivo.

LA COSTRUZIONE è stata certificata in classe energetica A+ secondo il protocollo Cened, con un valore di EPH pari a 13,2 kWh/mq anno.
LA COSTRUZIONE è stata certificata in classe energetica A+ secondo il protocollo Cened, con un valore di EPH pari a 13,2 kWh/mq anno.

Gestione del comfort in totale libertà

I singoli appartamenti sono serviti con un sistema di regolazione in grado di controllare la temperatura, e in estate anche l’umidità interna, in modo autonomo per singolo ambiente; gli orari sono liberamente impostabili per singolo alloggio. Un sistema di contabilizzazione misura in via diretta i consumi per riscaldamento, raffrescamento e consumi idrici. Le impressioni manifestate dagli occupanti l’edificio evidenziano un elevato comfort termico ed acustico delle abitazioni; a fronte di ciò i costi energetici per mantenere questo comfort ammontano, per l’anno 2013, a 7616€ per l’intero edificio, parametrabili in circa 544€ per singolo alloggio, oppure in 10,10€ per metro quadrato di superficie utile abitabile.

(Simone Volpi)

Scheda lavori

Oggetto:

realizzazione Ecosun Building

Progettazione impianti meccanici:

Simone per.ind. Volpi, Limbiate (MI)

Progettazione architettonica:

Gianmaria Arch. Baraldi, Milano

Impianti installati:

impianto solare termico

impianto fotovoltaico

caldaia a condensazione

riscaldamento e raffrescamento a pavimento

ventilazione meccanica controllata

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here